La Triestina perde Proia, Ventura rientra nei ranghi

TRIESTE Perdita importante quella inflitta ieri dal giudice sportivo alla Triestina, che come previsto ha squalificato per una giornata Daniele Proia, al quale l'ammonizione per proteste contro il Mezzocorona è costata cara, visto che era diffidato. Il biondo centrocampista dovrà così saltare la trasferta di domenica contro la Sacilese. Nelle file degli avversari mancherà invece Andrea Boscolo (squalificato per due turni la scorsa settimana). Sempre a proposito di Sacilese, rispetto alla partita contro il Kras rientreranno Manucci, Baggio e Beccia. Queste comunque le decisioni prese dal giudice sportivo nel girone C della serie D: 4 giornate di squalifica a Trevisiol (Union Pro), 3 a Pellicano (Belluno), 2 a Bizzotto (Giorgione) e una a De Carli (Union Ripa), Pignat (Altovicentino), Mazzocco (Padova), Pelizzer (Clodiense), Ischia (Dro), Fochesato (Mezzocorona), Proia (Triestina) e Pozza (Mori S. Stefano). Intanto gli alabardati proseguono la preparazione in vista di Sacile. Ieri doppia seduta, con lavoro sulla forza al mattino nella palestra del Rocco e consueto allenamento al pomeriggio sul sintetico di Prosecco, dove si è lavorato in modo specifico sulla difesa per poi disputare una partitina di mezzora su campo ridotto. È rientrato regolarmente nei ranghi anche Andrea Ventura, bloccato dall'infulenza nello scorso week-end. Infermeria quindi quasi svuotata del tutto, visto che rimangono indisponibili gli infortunati di lungo corso Pontrelli e Giordano. Oggi pomeriggio a Proseco è prevista una partitella in famiglia tra la prima squadra e la formazione Juniores. (a.r.)