Dal sindaco alla gente tutti contrari

Contro l'istituzione del tesserino supplementare per gli abbonamenti mensili, si è già schierato anche il sindaco Roberto Cosolini «È vero che la facoltà del tesserino, che diventa obbligo per gli abbonamenti annuali, è stata prevista dalla Regione fin dal 2000 - ha precisato il sindaco -. Se Trieste Trasporti ha atteso finora e oggi deve adeguarsi, in previsione anche della nuova gara, ritengo sia meglio lo faccia limitatamente agli abbonamenti annuali. Avvieremo contatti con la Regione per capire se esistono margini per modalità non onerose». Sulla questione la parlamentare di Forza Italia ha preannunciato la presentazione di un'interrogazione alla Camera, si sono susseguite proteste e mozioni da parte di consiglieri comunali e circoscrizionali di tutti gli schieramenti politici, hanno preso posizioni critiche sindacati, associazioni di consumatori e ambientalisti. Numerose le lettere e mail alla rubrica Segnalazioni del Piccolo.