BREVI

SCOZIA Il premier Salmond annuncia le dimissioni Alex Salmond ha presentato le dimissioni da primo ministro della Scozia, affermando di farlo con «un senso di ottimismo e di fiducia». Parlando al Parlamento scozzese, ha detto che il suo incarico è stato «il privilegio della sua vita». STATI UNITI Il satanista Manson sposa una ventiseienne Charles Manson si sposa. Il satanista mai pentito condannato a morte come mandante di 9 omicidi, che solo grazie all'abolizione della pena capitale in California nel 1972 si vide mutare la pena nell'ergastolo, a 80 anni convola a nozze con una 26enne, Afton Elaine Burton. La ragazza dal 2007 va a visitarlo puntualmente nella prigione di Corcoran in California. RUSSIA Un misterioso oggetto preoccupa l'Occidente Un misterioso oggetto russo disturba i sonni delle agenzie spaziale occidentali: si tratta di 'Object 2014-28. È catalogato come detrito dopo il lancio di un razzo russo per mettere in orbita tre satelliti, lo scorso maggio. Ma l'oggetto misterioso ha iniziato a muoversi, avvicinandosi ad altre installazioni spaziali russe, scatenando le preoccupazioni degli astronomi. Giappone Recessione, il Paese al voto anticipato Il premier giapponese Shinzo Abe ha annunciato la decisione di andare al voto anticipato e il rinvio fino all'aprile 2017 del nuovo aumento dell'Iva. Le misure arrivano dopo che il paese è tornato in recessione nel terzo trimestre. La Camera Bassa del Parlamento sarà sciolta il prossimo 21 novembre, ha dichiarato il premier, che si è insediato due anni fa. Inoltre Abe ha deciso di rinviare di 18 mesi l'aumento dell'Iva al 10%, previsto per l'ottobre 2015. Il governo paga così la pesante crisi economica che sta attanagliando il Paese. UCRAINA Liberato presunto attentatore di Putin Il tribunale di Odessa, nel sud dell'Ucraina, ha ordinato la scarcerazione di Adam Osmaiev: un ceceno arrestato nel febbraio del 2012 con l'accusa di aver tentato di organizzare un attentato dinamitardo contro Vladimir Putin a Mosca. La corte ha lasciato cadere l'accusa di terrorismo e ha condannato Osmaiev a due anni e 9 mesi di reclusione per detenzione illegale di esplosivi e altri reati. L'uomo ha già scontato la pena ed è stato liberato. Osmaiev e il suo presunto complice, il kazako Ilia Pianzin, avevano confessato in un video che il loro obiettivo era uccidere Putin a Mosca.