Studi su difesa e sicurezza

Il rettore dell'Università degli Studi di Trieste, Maurizio Fermeglia, e il generale Nicola Gelao, direttore del Centro Alti Studi della Difesa - Centro Militare di Studi Strategici (Ce.Mi.S.S.) di Roma firmano oggi alle 11, nell'Aula Cammarata dell'edificio centrale del comprensorio universitario, una convenzione che ha per obiettivo mettere in comune e condividere strumenti di ricerca scientifica nell'ambito degli studi sulla difesa e la sicurezza, con particolare riguardo alle scienze geopolitiche e geostrategiche; promuovere attività formativa dei ricercatori scientifici militari e civili nonchè promuovere la pubblicazione degli studi di maggior interesse. Obiettivi della convenzione sono, inoltre, la collaborazione tra le due istituzioni per lo svolgimento di programmi di ricerca di rilevanza nazionale ed internazionale, nonché l'organizzazione di seminari, conferenze, workshop e incontri di studio da realizzare presso le rispettive sedi. La convenzione dà continuità ad una collaborazione che si sviluppa ormai da oltre un decennio tra il Ce.Mi.S.S. e docenti e studenti (special modo neo-laureati) dell'Università di Trieste, in particolare dei corsi di laurea in Scienze internazionali e diplomatiche (sede di Gorizia) e di Scienze politiche. Da considerare che numerosi tra i neo-laureati dell'ateneo triestino hanno avuto modo di svolgere stage al Ce.Mi.S.S. a Roma, con la possibilità di avere un'esperienza professionale altamente gratificante, in contatto con i più prestigiosi istituti di studi geo-strategici di tutto il mondo. La convenzione - l'unica in questa materia che il Ce.Mi.S.S. ha con università e istituti di ricerca e formazione - è stata proposta originariamente dallo stesso Ce.Mi.S.S., che ha scelto Trieste, tra i molti istituti prestigiosi in Italia e in Europa.