Cura e colori dell'ambiente così come li vedono i bambini

Ci saranno 1300 bambini a "disegnare" un grande, palpitante cuore verde in piazza dell'Unità e poi una vera miriade di appuntamenti maggiori e minori, per tutti i "gusti" e su tutti gli aspetti della tutela e della valorizzazione del nostro ambiente naturale, in tanti spazi aperti del centro città, ma anche in sale espositive, biblioteche, asili nido, teatri. Succederà questo domani in occasione della "Giornata Mondiale dell'Ambiente 2014", indetta dall'Onu, che in città si chiama "Trieste ama l'ambiente", manifestazione presentata ieri in municipio. L'avvio in piazza dell'Unità alle 10 quando più di 1000 piccoli delle scuole cittadine e dei servizi educativi municipali daranno vita a un particolare "flash mob verde". Sarà questo il momento più bello e spettacolare della Giornata, trasmesso in "diretta streaming" sul sito del Comune, dove si può trovare anche il programma completo della giornata (vedi www.retecivica.trieste.it e www.triestescuolaonline.it, presente anche su Facebook alla pagina Trieste Ama l'Ambiente). Un programma, ricco di oltre 40 diverse attività per bambini da 2 a 14 anni che si svilupperà, sia di mattina che di pomeriggio, tra le 10.30 e le 18, nelle splendide cornici di piazza Verdi, piazza della Borsa, piazza Hortis e Galleria Tergesteo. In particolare in piazza Verdi (10.30–12.30) mercatino degli "Orti in Condotta", curato dalle 75 scuole del progetto, seguito alle 12, in Galleria Tergesteo, dalla Zuppa del Mercato o "pranzo degli avanzi", tutto a cura di Slow Food. Le offerte per l'acquisto dei prodotti delle scuole e per il pranzo saranno destinate al "Progetto 1000 Orti in Africa" della stessa Slow Food. Intanto già prima (ore 9-13), sempre in piazza Verdi, vi sarà il Mercato della Terra con prodotti locali e a "chilometri zero". Ancora, un'interessante documentazione su una serie di percorsi di educazione ambientale sarà visitabile alla Sala "Veruda" di Palazzo Costanzi, da giovedì fino a domenica (10–13 e 17-20, ingresso libero), mentre vetrine a tema saranno allestite nelle Biblioteche Comunali Quarantotti Gambini e Stelio Mattioni. Un altro momento significativo, rivolto stavolta agli insegnanti ed educatori sarà quello in programma al Teatro Miela alle 17 dove seguiranno i più bei "spot" di educazione ambientale e, alle 17.45, la proiezione del film "Slow Food Story" che illustra la nascita del movimento attraverso la vita di Carlo Petrini sullo sfondo dell'Italia che cambia. La conclusione della Giornata dell'Ambiente 2014 avverrà alle 20.30, con la presentazione in prima visione a Trieste del prezioso documentario "Surviving Progress", di Mathieu Roy e Harold Crooks, produzione canadese del 2011 sostenuta nientemeno che da Martin Scorsese, a ingresso libero.