brevi

nautica Ferretti nomina Valenti manager finanziario Ferretti Group comunica che Italo Valenti è stato nominato nuovo "chief financial officer". La nomina di Valenti s'inserisce nel progetto di ulteriore crescita e di sviluppo a livello mondale del gruppo, contribuendone a rafforzare ulteriormente la struttura manageriale. finanza Mps vende la quota detenuta in Sorin Monte dei Paschi di Siena ha concluso «con successo» la cessione dell'intera partecipazione detenuta in Sorin, pari a 27.458.403 azioni ordinarie, corrispondenti a circa il 5,7% del capitale sociale. La vendita, informa una nota, è avvenuta a un prezzo di 2,05 euro per azione e pertanto il corrispettivo totale per BMps ammonta a 56,3 milioni. ALIMENTARE Audizione in Consiglio sulle Latterie friulane Il vicepresidente e assessore alle Attività produttive del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, è stato invitato dalla seconda Commissione del Consiglio regionale per riferire sulla situazione di Latterie Friulane in merito alla fusione con Granarolo. E'stata così accolta la richiesta avanzata da Alessandro Colautti (Pdl). borsa Consob commina 32,6 milioni di multe Il 2013 è stato l'anno delle maxi-multe, da quelle della saga Ligresti a quelle per gli artefici del crac dell'ex impero dei Burani. Consob tira un primo bilancio provvisorio dell'attività con un record nelle sanzioni pari a 32,6 milioni di euro contro i 9,26 milioni nel 2012. Il bilancio definitivo sarà disponibile nella relazione al ministro dell'Economia e delle finanze che Consob trasmette ogni anno entro fine marzo ma le cifre chiave già danno un quadro. Nel corso del 2013 sono stati conclusi 142 procedimenti sanzionatori dei quali 135 sono sfociati nell'adozione di multe. banche Bce monitora il pericolo deflazione La frenata dei prezzi nell'Eurozona, che fa temere una deflazione all'orizzonte per alcuni Paesi, diventa il grattacapo numero uno della Bce. Il consiglio direttivo odierno dovrebbe restare alla finestra. Ma il presidente Mario Draghi manterrà alta la guardia, dicendo che la Bce ha ancora un ampio arsenale e forse ribadendo che «dobbiamo stare attenti che l'inflazione non si fissi sotto l'1% scendendo nella zona di pericolo». Secondo la stima flash di Eurostat, l'incremento annuo dei prezzi è frenato a dicembre a +0,8% nell' Eurozona, un decimale in meno rispetto al mese precedente.