Le auto rombano sul circuito della Fiera di Gorizia

GORIZIA Tornano a rombare i motori alla Fiera di Gorizia, dopo una ventina d' anni. Oggi e domani si terrà sul circuito interno del comprensorio fieristico di via della Barca una gara a inseguimento, denominata MotroXMans, che comprende il primo Trofeo Grande Punto e il secondo Trofeo Grandi Vini Isonzo. Oggi ci saranno le prove libere sul tracciato di circa 400 metri, tutto su asfalto, formato da due settori contigui (uno più sinuoso, l'altro più veloce) con la formula a inseguimento e relative partenze a vista delle vetture dalle due parti opposte del circuito vigilato. Domani alla mattina le prove ufficiali che determineranno i tempi per gli abbinamenti, e il pomeriggio la tanto attesa competizione a doppie manche eliminatorie. Gli organizzatori della Gamma Racing si aspettano il pubblico delle grandi occasioni per il ritorno a Gorizia di una competizione che negli anni '80 e '90 fu apprezzata anche da grandi campioni dell'automobilismo italiano. Per questo ritorno alle gare di Gorizia sono attesi campioni italiani ed europei di varie specialità come Simone Faggioli, Omar Magliona, Lucio De Zanche e Maurizio Verini, oltre a diversi driver di fama del Triveneto. Oltre alla gara, alla Fiera motori goriziana inaugurata ieri alle 12, si potrà assistere anche a esibizioni su auto e moto di stuntmen, drifting (la guida in controsterzo), quad e kart. Uno dei momenti più attesi sarà certamente il Taxi Race, a cura della slovena Lema Racing, che farà salire gli spettatori sulle sue auto Gt (Audi R8 e Porsche Gt3) per provare l'emozione di un paio di giri di pista a fianco dei suoi esperti driver. Inoltre, non mancheranno dimostrazioni di guida sicura con auto e moto e la presentazione del libro "A tutto gas", in programma questo pomeriggio nell'area ospitality (e in diretta streaming). Mentre all'interno degli stand si potranno ammirare importanti marchi quali Aprilia, Yamaha, Kymco, Moto Guzzi, Piaggio, Suzuki e Triumph fra le moto; Alfa Romeo, Chevrolet, Citroen, Fiat, Ford, Kia, Lancia, Opel, Peugeot, Seat e Skoda fra le auto. Claudio Soranzo