I ragazzini "invadono" la pista ciclabile

Doppio appuntamento di gioco e di divertimento in bici a scopo educativo domani per i più giovani. Teatro dell'iniziativa denominata "Invadiamo la ciclabile" - e promossa dal Comune in collaborazione con Ufficio scolastico regionale, Trieste trasporti, Unicef, Croce rossa, Uisp e Ulisse-Fiab - sarà la pista ciclabile. Al mattino, dalle 10 alle 12, nel giardino di Altura si ritroveranno i bambini delle materne per un appuntamento di giochi di gruppo con le bici. I più grandi, cioè quelli dai 6 ai 13 anni, saranno invece i protagonisti del pomeriggio. Alle 15 si ritroveranno all'inizio della pista ciclabile, nel rione di San Giacomo, per intraprendere un percorso a tappe che li porterà a raggiungere il giardino di Altura. Chi aderirà all'iniziativa arrivando al giardino di Altura a piedi, per tornare potrà salire su bus navetta messi a disposizione gratuitamente. «È un'iniziativa semplice ma significativa - ha detto il vicesindaco Fabiana Martini - che conferma l'attenzione di questa amministrazione sul tema della mobilità sostenibile». «Quando siamo coinvolti su temi come l'ambiente, la vivibilità e i bambini - ha sottolineato il comandante della Polizia locale Sergio Abbate - siamo i primi a voler collaborare». Obiettivo dell'iniziativa: diffondere la cultura della mobilità sostenibile. «Che deve iniziare con l'esempio degli adulti - è stato ribadito - per esempio insegnando ai più piccoli a camminare, magari rinunciando ad arrivare con l'automobile all'ingresso della scuola, come se fare due passi fosse un dramma». (u. s.)