Addio a Albano Albanese, atleta azzurro e amico di Missoni

TRIESTEÈ stato un campione di atletica, uno dei migliori amici di Ottavio Missoni ma soprattutto un personaggio a tutto tondo nel mondo dello sport triestino. Albano Albanese è morto a 89 anni. Nato a Parenzo, nel periodo tra il 1946 e il 1953 ha vinto sei titoli italiani sui 110 metri e un altro tricolore nel salto in alto. Ha fatto anche parte della Nazionale di atletica con cui ai campionati europei di Bruxelles del 1950 si è piazzato al quarto posto nei 110 ostacoli. Nella stessa specialità si è anche imposto nei campionati universitari svoltisi a Parigi nel 1949.
Fin da giovane è stato legato da grande amicizia con Ottavio Missoni. Come noto, infatti, lo stilista in gioventù è stato un eccellente atleta e ancora oggi partecipa con buoni risultati alle manifestazioni master. Con Missoni Albanese ha condiviso molte estati veleggiando lungo le coste della Dalmazia.
Nonostante l'età avanzata, Albanese ha continuato imperterrito a rispettare un suo programma giornaliero che era diventato uno stile di vita: si svegliava tutte le mattine all'alba, e condizioni meteorologiche permettendo, se ne andava a pescare a Punta Sottile con la barca che teneva legata sul tetto della macchina. Il pescato veniva condiviso con gli amici. Frequenti anche i suoi incontri con i componenti della sezione locale dell'Associazione Atleti azzurri d'Italia.