"Un film per la pace", ecco i finalisti

MEDEADopo una dura selezione si avvicina alla premiazione dei film, l'edizione 2010, la quinta, del festival "Un Film per la pace", organizzato dal Comune di Medea, dalla Provincia e dalla Windcloak Film Production, col patrocinio dell'Ue, Unesco, Regione e Fondazione Carigo. Non è stato semplice per le giurie popolari, impegnate in diversi comuni della regione e nelle scuole, decidere quali tra i film selezionati dovessero essere scelti quali finalisti. I 4 film finalisti sono, per la sezione Lungometraggi: "Strange Birds in Paradise. A West Papuan Story" di Charlie Hill Smith, Australia; "Agent Orange: 30 Years Later" di John Trinh, Usa. Per la sezione Cortometraggi: "Berlino 1989-2009: 20 anni di libertà" di Dan Botbol, Belgio; "Cold Blood" di Amir Mehran, Iran. A questo punto tocca alla giuria tecnica, che si riunirà lunedì, stilare la graduatoria dei film a cui saranno attribuiti i premi di miglior film in assoluto, primo e secondo premio lungometraggi, primo e secondo Premio Cortometraggi. La premiazione avrà luogo domenica 5 settembre nell'ambito della manifestazione che si terrà all''Ara pacis "in memoria dei caduti nelle missioni internazionali di pace", che si concluderà con il Concerto per la pace in programma alle 20.30.