Medea, si inaugura a Palazzo della Torre una galleria d'arte

MEDEA Nel quadro delle iniziative promosse congiuntamente tra il Ministero per i Beni culturali, l'associazione culturale Graphiti e il VirtualGmuseum di Gorizia, la Provincia e la Fondazione Carigo, in occasione della XII Settimana della cultura, nasce MedeArt gallery, al Palazzo della Torre a Medea.
L'inaugurazione dello spazio espositivo avrà luogo domenica, alle 11.30, con l'esposizione delle opere di Miran Vizintin (fotografia digitale) e Daniele Bianchi (scultura). Interverranno Roberta Demartin, assessore provinciale alla Cultura, il sindaco Alberto Bergamin, lo storico dell'arte Deborah Vidonis e Paul David Redfern del VirtualGmuseum. Il brindisi inaugurale sarà offerto dall'Enoteca di Cormons.
«Grazie alla collaborazione pluriennale - rileva il sindaco di Medea, Bergamin - avviata con l'Associazione Graphiti, il piccolo gioiello architettonico incastonato in Palazzo della Torre (concesso in comodato gratuito al Comune dall'Ater di Gorizia) offrirà la possibilità di inserire stabilmente Medea e il suo borgo nel circuito delle mostre di arte contemporanea nelle sue varie espressioni e tra i siti di interesse culturale provinciale e regionale. Va letta in tal senso la nostra partecipazione alla Settimana della Cultura, nel quadro di quattro iniziative che coinvolgono i Musei provinciali di Borgo Castello, la Casa della Musica di Trieste e Galerija75 Bucuie a San Floriano del Collio».
Una nuova mostra sarà allestita nel quadro della Festa degli Spaventapasseri in programma a Medea il 7, 8 e 9 maggio prossimi.