Morta a 87 anni Valnea Scrinari Santa Maria, dedicò la vita alla ricerca archeologica

È mancata improvvisamente Valnea Scrinari Santa Maria. Aveva appena compiuto 87 anni. Era malata da tempo, dopo aver dedicato la sua vita alla passione per la ricerca archeologica. Commendatore della Repubblica Italiana e Cavaliere della Regina di Danimarca (sigillo dell'Elefante), l'archeologa triestina si laureò a Trieste nel 1945 con Mirabella Roberti, di cui fu poi assistente. Laureatasi successivamente in Lettere classiche a Roma con una tesi in Archeologia classica, la Scrinari Santa Maria dapprima frequentò la Scuola archeologica di Atene del professor Levi e venne chiamata alla Sovrintendenza delle Venezie.
Partecipò, quindi, alla riorganizzazione del Museo archeologico di Aquileia, passando successivamente alla Direzione generale della sovrintendenza alle antichità di Roma e poi di Ostia, assumendone la titolarità come suo ultimo incarico. Autrice di numerose pubblicazioni, nel 1996 aveva anche ottenuto il titolo prestigioso di "Alutiana dell'anno" dall'Alut, l'associazione che raggruppa i laureati dell'Università di Trieste.