La musica di Fossati a Pordenone

PORDENONEDa un paio di settimane ad oggi l'argomento principe all'ordine del giorno è indubbiamente la fase economica depressiva che sta colpendo indistintamente quasi tutti i settori del nostro Paese. Una voce fuori coro giunge però dal panorama degli eventi musicali e dello spettacolo: archiviato un altro anno denso di appuntamenti con protagonisti i principali nomi del firmamento italiano e internazionale, non mancano le premesse per una nuova stagione dagli altissimi contenuti artistici, annoverando già nel cartellone stelle di caratura mondiale quali: Oasis, Notre Dame de Paris, Laura Pausini, Coldplay e tantissimi altri.
Andando per ordine, sarà Ivano Fossatiad aprire la nuova stagione musicale al Teatro Verdi di Pordenone. Il cantautore genovese, mercoledì 21 gennaio, proporrà oltre ai pezzi che hanno fatto epoca come «Una notte in Italia», «L'arcangelo» e «I treni a vapore», il nuovo album «Musica moderna».
A cavallo tra gennaio e febbraio andrà in scena un doppio appuntamento con l'autentica rivelazione del 2008, i Sonohra. Il nuovo tour «Liberi da sempre», che li sta portando nei palazzetti della penisola, giunge a coronamento di un anno davvero unico che li ha visti dapprima trionfatori del Festival di Sanremo nella categoria Giovani, poi «Best New Act» ai Trl Award e, infine, il primo album ha già conquistato il disco di platino. I due fratelli veronesi calcheranno il palco del Palazzo del Turismo di Iesolo sabato 31 gennaio ed il pomeriggio successivo (domenica 1 febbraio, ore 18.00) saranno di scena al Palasport Forum di Pordenone.
Un atteso ritorno sulle scene regionali è previsto per domenica 15 febbraio al Teatro Rossetti di Trieste, quando Vinicio Caposselapresenterà il suo recente album di inediti «Da Solo».
Particolarmente atteso da tutti i fan del Triveneto, ma numerosissimi arriveranno anche dai Paesi confinanti (Slovenia, Croazia ed Austria su tutti) è il concerto degli Oasis, che si terrà sabato 21 febbraio al Palaverde di Treviso. La band di Manchester sbarcherà a febbraio in Italia con il nuovo tour europeo, supporto dell'ultimo lavoro discografico «Dig Out Your Soul», pubblicato ad ottobre ed entrato nelle classifiche direttamente al primo posto.
Non solo grandi concerti nell'intenso programma del nuovo anno, sabato 21 marzo al Palasport Carnera di Udine sarà la volta della comicità, con Punto Zelig, lo spettacolo più esilarante dell'anno. La nuova esperienza live di Zelig prevede una banda di comici (Checco Zalone, Giovanni Vernia, Giancarlo Kalabrugovic e tanti altri) in movimento che punta in alto e rappresenta in modo totale lo spirito e l'energia che Zelig trasmette da sempre in tv. Lo spettacolo sarà un concentrato di comicità e sorprese scandite da ritmi serrati, senza un vero e proprio conduttore ma con uno scambio di ruoli e di gag travolgenti e spiazzanti che faranno sicuramente piangere…dal ridere.
Non poteva mancare all'appello la canzone d'autore italiana, giovedì 2 aprile al Palaverde di Treviso andrà in scena l'unica tappa nel Triveneto del tour 2009 di Francesco Guccini.
Dopo l'entusiasmante successo estivo riscosso a Villa Manin ritorna dal vivo il musical dei record Notre Dame de Paris. L'opera musicale moderna firmata da Riccardo Cocciante stupirà ancora una volta, dal 7 al 12 aprile al Palazzo del Turismo di Jesolo.
Giungerà nel Triveneto subito dopo Pasqua, Laura Pausini. In vetta alla classifiche da cinque settimane con «Primavera in anticipo» che ha conquistato addirittura 5 dischi di platino, l'unica donna ad essersi esibita a San Siro calcherà il palco del Palaverde di Treviso giovedì 16 aprile.
Musica, comicità, ma anche satira d'autore: lunedì 27 aprile al Palasport di Pordenone sarà il turno di Corrado Guzzanti.