TRIESTE Mattia Graffiedi, Patrick Kalambay, Emiliano Testini e Daniele Corviaalla Triestina. Eder Baùallo Spezia, Leonardo Villae Ignacio Gomezal Rovigo, Paolo De Cristofaroe Michele De Agostini alla Pro Patria, Horacio Erpen e Michael Agazzial Sassuolo. Generoso Rossisarà ancora il portiere alabardato. Oggi sarà ufficializzato anche l'acquisto dell'esterno sinistro (ma può fare anche la punta) Testiniil cui trasferimento dall'AlbinoLeffe alla società alabardata è stata perfezionato ieri sera. Il suo cartellino è costato 550 mila euro. All'AtaHotel Quark di Milano ieri la Triestina versione 2006-2007 ha praticamente preso vita. La triade formata da Stefano Fantinel, Enzo Ferrari e Franco De Falco si è messa di buzzo buono sin dal primo mattino quando è riuscita a strappare Mattia Graffiedi alla concorrenza di Modena e Parma. In serata è arrivato anche il dietro front di Daniele Corvia che ha lasciato così la Roma per divenire il nuovo centravanti della Triestina.
MILANISTIL'ultimo assalto al Corsaro di Cesenatico è stato portato ieri mattina. L'incontro con il procuratore di Mattia Graffiedi, Leonardi, ha risolto una telenovela che si protraeva da almeno un mese, cioè da quando il plenipotenziario del mercato del Milan, Ariedo Braida, aveva promesso il giocatore a Stefano Fantinel. Graffiedi, rientrato dal viaggio di nozze in Polinesia, alla fine ha detto sì anche alla Triestina, dopo le tentazioni ricevute dal Modena (che lo voleva in comproprietà dal Milan dopo due stagioni di prestito puro) e dal Parma dell'ex allenatore modenese Pioli. L'esterno sinistro – seconda punta arriva alla Triestina con la formula della comproprietà con diritto di riscatto (300 mila euro) assieme a Patrick Kalambay, esterno destro di proprietà del Milan ma lo scorso anno protagonista nei playoff di C1 con il Lumezzane giunto in prestito alla Triestina che ha invece rinunciato al terzino sinistro Romano Perticone.
CORVIAIn un primo momento Daniele Corvia aveva preso tempo sino ad oggi per accettare il passaggio dalla Roma alla Triestina. Nella tarda serata di ieri, invece, il centravanti lo scorso anno alla Ternana ha accettato di firmare per l'Alabarda. Già fissati da tempo i termini della cessione: comproprietà con la Roma per 300 mila euro, all'interno di quell'affare che aveva privato l'Unione di Daniele Galloppa. Mercoledì sera sembrava che le carte già firmate a Trigoria non valessero una cicca visto il tentennamento del giocatore, tanto che la triade alabardata aveva già chiesto al Parma il 23.enne attaccante Francesco Ruopoloed alla Roma il giovane difensore centrale Fabrizio Grillo('87). Il ripensamento di Corvia ha rimesso le cose a posto tanto che nel corso della giornata i piani iniziali sono cambiati un po' tutti.
ATTACCANTICon gli arrivi di Corvia, Graffiedi, Piovaccari e la permanenza di Eliakwu l'attacco alabardato dovrebbe avere trovato una sua sistemazione quasi definitiva. A questo punto la cessione di Eder Baù è sembrata ovvia alla triade alabardata. La migliore offerta era da tempo pervenuta dallo Spezia e l'occasione non è stata lasciare fuggire via. Il ragazzo di Stoccareddo è stato dato in comproprietà ai liguri per una cifra vicina ai 300 mila euro mentre per lui è stato firmato un contratto triennale. Il presidente Fantinel ha promesso un colpetto anche per oggi. Rimane comunque sempre in piedi la pista Dino Fava, visto che manca una prima punta.
GEGE' ROSSI Il pacchetto completo Agazzi, Erpen e Landaida alla Sambenedettese si è trasformato ieri nel passaggio dei primi due al Sassuolo, società che da tempo era sulle piste del portiere alabardato e del trequartista argentino. Probabilmente Landaida resterà quindi alla Triestina. La cessione in prestito di Agazzi sta a significare inoltre che per Gegè Rossi si è trovata una decisione definitiva: il portiere difenderà ancora i pali della Triestina. L'incontro con il procuratore del giocatore Martorelli, il sì di Rossi e la mancata offerta del Genoa di Preziosi (che aveva contattato solo il giocatore ma non la Triestina) hanno ridonato all'Unione il portiere della salvezza della scorsa stagione. La giornata di ieri ha visto anche la riduzione della rosa con le partenze di De Cristofaro e De Agostini (Pro Patria) e Villa e Gomez (Rovigo). Oggi, ultimo giorno del calciomercato milanese, altre partenze sono da mettere in preventivo. In primis il passaggio di Di Venanzio al Frosinone.
Alessandro Ravalico