«Voci dal ghetto» apre al tango

TRIESTE Dal 7 giugno al 6 luglio si svolgerà a Trieste la quinta edizione del festival «Voci dal Ghetto», che avrà un'apertura insolita nel segno della musica antica con il complesso strumentale Hermosuras Ensembleguidato dalla clavicembalista Paola Erdas e con un concerto nella Chiesa della Beata Vergine del Rosario, dedicato a «bellezza e sacralità del Regno di Spagna nella musica del Siglo de oro».
Il 12 giugno si ripropone un singolare itinerario semiserio sulla guerra attraverso la poesia, la letteratura e la canzone «Due inermi in armi»con gli attori-cantanti Gianna Coletti e Andrea Giovannini. Seguirà, il 19 giugno, la rivelazione dei Concerti del Quirinale: Umberto Sangiovannicon il quintetto pugliese della Daunia Orchestra. Il 26 giugno la scoperta di una star scandinava del musical: Anita Lerche, affascinante protagonista - per la prima volta in Italia - di «I Love A Piano» con il pianista danese Carl Ulrich Munk-Andersen.
Infine, in due giornate (3 e 6 luglio) «Progettango»: tre momenti musicali sul tango al di là degli schemi consueti, con Meri Lao, César Stroscio(bandoneon), la grande danzatrice Luciana Savignanoe il pianista Luca Jacovella.
Iscrizioni e informazioni, ai numeri telefonici 3289129260 o 3805266139. Dal 23 maggio, ogni martedì e venerdì dalle 11 alle 12 presso Chicco gioielli, via Punta del forno 5 (angolo via Crosada).