Premiato a Mosca il «corto» di Zerjal su Tanja Romano

MOSCA Il cortometraggio «Tanja Romano, evropska in svetovna prvakinja - Tanja Romano, campionessa europea e mondiale» del regista triestino Aljosa Zerjal, è stato premiato a Mosca al Festival internazionale del film sportivo, nella categoria dei film sulla bellezza nello sport.
Il regista della comunità slovena di Trieste ha ripreso le evoluzioni in pista della celebre pattinatrice della società sportiva «Polet» di Opicina.
Al festival, tenutosi nel quartiere moscovita di Krasnogorsk, hanno concorso 78 film in rappresentanza di 15 Paesi. Della giuria, presieduta dal moscovita Oleg Volnov, ha fatto parte anche il giornalista Sasa Rudolf, per molti anni direttore della sede giornalistica regionale slovena della Rai di Trieste.