Lo schermo si riempie di reality show

ROMA Non più isole o case, ma palestre, fattorie e music farm: cambiano gli scenari ma il reality show si confermerà anche nel 2005 uno dei generi vincenti - con la fiction - dei palinsesti tv. Sul fronte dell'intrattenimento, l'evento più atteso è il ritorno sul piccolo schermo di Adriano Celentano, dal 12 aprile su Raiuno con il nuovo show prodotto da Bibi Ballandi.
Ad aprire le danze sarà Milly Carluccicon «Ballando con le stelle», dall'8 gennaio il sabato sera su Raiuno: ancora vip (Anna Maria Barbera, Ohara Borselli, Paola Ferrari, Carla Panca, Fabrizio Frizzi, Francesco Salvi, Gianni Ippoliti e l'olimpico Igor Cassina) pronti, dopo faticosi allenamenti, a sfidarsi in gare di ballo a eliminazione. Chiuso «Il ristorante», Antonella Clerici dovrebbe liberare la casella del martedì per Carlo Contie il suo «Ritorno al presente»: dal 15 febbraio una sorta di «A spasso nel tempo» fra le epoche in 13 puntate. con un forte investimento da parte della rete diretta da Fabrizio Del Noce.
Canale 5 risponderà con gli «Amici»di Maria De Filippi, che dal 3 febbraio riprenderanno a ballare e cantare in prime time, e a marzo con la nuova edizione della «Fattoria»che, guidata da Barbara D'Urso, trasloca da Italia 1 alla rete ammiraglia.
Reality anche su Raidue, con il bis di «Music Farm», questa volta con Simona Venturaal timone al posto di Amadeus, e su Retequattro con il gran ritorno di «Stranamore», dal 28 gennaio, con Alberto Castagnaaffiancato da Maddalena Corvaglia e Marco Balestri.
Altro ingrediente irrinunciabile, la fiction. Se Raiuno inaugura il 2005 con le miniserie (il 2-3 gennaio «Il mistero di Julie», coproduzione con la Francia; il 9-10 «Mio figlio»con Lando Buzzanca, girato in gran parte a Trieste, e il 16-17 «La caccia»con la coppia Alessio Boni-Claudio Amendola), su Raidue arriva finalmente il 18 gennaio «Il capitano»: sei puntate che porteranno sugli schermi Rai Alessandro Preziosi nei panni di un ufficiale della Guardia di Finanza.
A febbraio, dopo una breve pausa, riparte anche l'inossidabile «Incantesimo». Canale 5 avvia invece la stagione con i «Ris»: dal 12 gennaio sei puntate ispirate all'attività investigativa e scientifica dei carabinieri del Ris di Parma. Il martedì arriveranno poi Massimo Boldi, al debutto della fiction con «Un ciclone in famigli»e il nuovo ciclo, il quarto, dei «Carabinieri», con Alessia Marcuzzi e Ettore Bassi.
Novità anche nella fascia post-tg: dal 10 gennaio tocca a Simona Venturacon il nuovo format « Le tre scimmiette»il difficile compito di non far rimpiangere i pacchi di Paolo Bonolis, che tornerà comunque al timone di «Affari tuoi»dal 28 febbraio, pressochè in contemporanea con il suo approdo sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, dall'1 al 5 marzo per il Festival della canzone. E proprio nella finalissima del suo game, il 6 gennaio, il conduttore presenterà l'intero cast dei cantanti del Festival.
Sul fronte del varietà, l'8 gennaio su Canale 5 il Bagaglino tiene a battesimo il suo nuovo show, «Telefaidate», aspettando «Scherzi a parte» (dal 30 gennaio, conduzione ancora top secret), il baraccone di «Zelig Circus»(dal 4 febbraio, confermata la coppia Bisio-Incontrada) e «La corrida»di Gerry Scotti(dal 12 marzo). Raiuno gioca invece la carta Adriano Celentano: il Molleggiato è attesissimo con il suo nuovo show in quattro puntate, il martedì sera dal 12 aprile. Dopo il programma della Carlucci, il sabato doveva diventare la vetrina del nuovo programma di Gianni Boncompagni con Claudia Gerini, che sembra però destinato alla cancellazione, richiamando dunque dalla collocazione al prossimo autunno il nuovo «Milleluci»affidato a Raffaella Carrà.
La comicità non sarà appannaggio esclusivo di Bisio e soci: oltre alle gag di «Camera Cafè»(dal 24 gennaio la nuova serie su Italia 1), è atteso su Raidue, a marzo, lo sbarco di «Bulldozer»in prime time. Intanto sempre sulla seconda rete Rai il 14 gennaio parte «Starflash», ovvero «il primo programma tridimensionale»: Jerry Calàe Elenoire Casalegnose la vedono con «Paperissima»a colpi di sfide musicali tra squadre capitanate da vip.
Per chi ama l'approfondimento, da segnalare il ritorno della «Macchina del tempo»(dal 27 gennaio su Retequattro), con puntate a tema e della «Grande storia in prima serata»(dal 14 gennaio su Raitre). Le novità di Raitre non finiscono qui: dal 7 gennaio Daniela Poggi si misura con i miti in «Una notte con Zeus», dal 13 Maurizio Mannoni conduce «Un giorno per sempre», quattro puntate per raccontare «storie straordinariamente comuni» di uomini e donne che nel corso di 24 ore hanno visto cambiare la propria vita, con Carlo Lucarelli, Lella Costa, Vincenzo Salemme e Roberto Vecchioni commentatori d'eccezione e l'occhio arguto di Dario Fo.
In seconda serata, chiuso il sipario sul «Maurizio Costanzo Show» (con il conduttore impegnato in una versione più lunga di «Tutte le mattine»e in tredici minuti di attualità prima del Tg5 delle 13), una delle novità più attese è l'approdo di Teo Mammucarisu Canale 5. Su Italia 1 arriva invece Fabio Volocon un nuovo show dedicato ai giovani, dal primo febbraio, mentre dal 9 ripartono le «Cronache marziane»di Fabio Canino.
Laura Strano