Freccette, si disputa il memorial «Cogoni» un aiuto alle associazioni dei paraplegici

TERZO D'AQUILEIA La solidarietà fa centro. Prenderà il via questa mattina, infatti, il «Memorial Ennio Cogoni» a Terzo d'Aquileia, al bar La Rosarossa in Piazza Libertà. Si tratta di un torneo di freccette, organizzato per il quinto anno consecutivo, il cui ricavato sarà devoluto all'Associazione paraplegici di Udine. L'iniziativa, realizzata con la collaborazione tra i gestori di alcuni locali della zona, è nata grazie alla popolarità di cui gode questo particolare sport. Quello che al sabato sera può essere un piacevole passatempo, per alcuni è diventato un vero e proprio impegno, tanto che nel territorio sono numerose le squadre, già campioni nei diversi livelli provinciali, regionali e nazionali, che si contendo il titolo di campione locale. E oggi a Terzo ci sarà la possibilità di vederne alcune in azione. Alle 10.30 avrà inizio la gara maschile, mentre le ragazze partiranno un'ora più tardi. La gara femminile, però, potrà iniziare solo se sarà raggiunto il numero di otto squadre partecipanti. Per informazioni e prenotazioni si possono chiamare i numeri 340-5494681 oppure 0431/32570. Il torneo si svolgerà ad eliminazione diretta, secondo quanto specificato nel regolamento della Federazione Italiana Gioco Freccette. Oltre ai trofei per i vincitori, a tutti i partecipanti sarà regalato un simpatico ricordo enogastronomico. Le gare termineranno alle 19 per le premiazioni, alla presenza del sindaco di Terzo, Fulvio Tomasin, e quello di Aquileia, Alviano Scarel. E dopo lo sport, ci sarà spazio per la musica, con l'esibizione di break dance e le percussioni di Lorenzo Deyuri. Alle 19.30 sarà offerta a tutti la pasta. Presenti alla manifestazione anche Guglielmo Donzella dell'Associazione Tetraparaplegici FVG e Eros Scuz dell'associazione «Disabili e non solo».
n. r.