SERIE B TRIESTENell'ultimo giorno di mercato all'hotel Quark di Milano la Triestina porta a casa quattro giocatori, proseguendo la politica dei giovani e dei carneadi da smistare in serie C. Chiuso non senza strascichi polemici il canale che portava ai giovani del Torino - il presidente Berti ha mal digerito il trasferimento del difensore Marchese al Treviso - alla società alabardata non è restato che gettarsi a capofitto nel vivaio della Roma.
DALLA CAPITALELa Lupa giallorossa, in queste ore affaccendata in ben altre cose più importanti da sbrigare, ha trovato il tempo di trasferire alla Triestina il difensore Simone Piva ('84) e il centrocampista Daniele Galloppa ('85). Come accaduto lo scorso anno per Ferronetti e Aquilani i due romanisti arrivano con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto: in sostanza restano della Roma, ma a fine anno l'Unione incasserà un gruzzoletto per la loro valorizzazione. All'ultimo minuto è stato depositato anche il passaggio in alabardato del centrocampista Daniele Cacciaglia ('82) lanciato dal Perugia e nell'ultima stagione al Paternò. E' un romano, questa volta cresciuto nella Lazio, che la Triestina ha acquistato a titolo definitivo.
GLI ACQUISTISempre dalla Capitale dovrebbe arrivare la punta romanista Alessandro Tulli: la trattativa è bene avviata, ma restano da definire alcuni dettagli per il suo ingaggio. La triade Berti-Seeber-Tesser prima di abbandonare la postazione milanese - il mercato continua in ogni caso fino alla fine di agosto - ha incassato anche il prestito con diritto di riscatto della metà di Gianni Munari ('83). E' un centrocampista cresciuto in C2 nel Sassuolo, la squadra della sua città natale, che nell'ultima stagione ha militato in C1 con il Giulianova ma di proprietà del Chievo. La difesa è invece stata puntellata con il centrale William Pianu ('75), prodotto del vivaio juventino, quest'anno in forza al Treviso. Nei prossimi giorni sono attesi gli arrivi dei centrocampisti Evans Soligo ('79) e Salvatore Masiello ('82) dal Palermo.
LE CESSIONIMa la Triestina non si è fermata alla serie C. E' scesa a pescare anche nei dilettanti: dopo il rientro di Marco Benvenuto dal Russi (girato in comproprietà all'Alto Adige) e l'acquisto di Stefano Stefanelli dal Vigor Senigallia, è stato tesserato a titolo definitivo anche l'esterno sinistro Francesco Colantoni ('85), reduce da una stagione nei dilettanti del Guidonia (l'ex squadra di Moscardelli), mandato a farsi le ossa nel Pavia. A titolo definitivo è arrivato anche il portiere Alessandro Venditti ('84) del Tivoli. E' stato girato al Frosinone in C1 la comproprietà di Molinari, mentre resta da formalizzare il passaggio alla Nocerina di Famiano. Il Treviso è interessato a Pinzan: il suo passaggio nella Marca spianerebbe la strada al portiere Andrea Servili dell'Alto Adige.
Pietro Comelli