Coldplay in tour, come un tornado

ROMA Farà tappa a Roma il 23 giugno il tour mondiale dei Coldplay, il mitico gruppo rock inglese che Chris Martin ha trascinato in una irrefrenabile scalata al successo mondiale: dalle vendite record del primo album «Parachutes», alla premiazione ai British Awards come miglior band e miglior album, i quattro inglesi hanno conquistato i mercati discografici con 7 milioni di copie vendute in tutto il mondo.
Nel 2002 il loro album «A rush of blood to the head» si è classificato nelle prime posizioni delle classifiche internazionali. A Roma il gruppo costituirà uno dei concerti evento al Centrale del Tennis nell'ambito del «Cornetto Free Music Festival - Roma Live Festival» e si preannuncia con una serie di prevedibili sold out. Special guest del concerto saranno i Turin Brakes e The Coral.
Conquistata l'Europa, ora i Coldplay si avviano a scalare le vette delle vendite nel mercato americano: in qualsiasi classifica di college radio o magazine è presente almeno un singolo della band; hanno avuto la nomination ai Grammy Awards come Miglior Band Rock e la vittoria come Miglior Album Alternativo dell'anno, consolidando ancora di più una fama decisamente in ascesa (negli Usa, con l'ultimo disco, hanno superato il milione e mezzo di copie vendute).
Il loro tour si aggira attualmente per gli Stati Uniti come un «tornado»: sold out a quasi ogni data, biglietti del live al Madison Square Garden di New York «bruciati» in poche ore. In Italia «A rush of blood to the head» è stato proclamato disco di platino con 120 mila copie vendute ed è stato per diversi mesi in classifica.