ARCHIVIO il Centro dal 2003

Roseto premia lo scrittore del Volto Santo

 ROSETO. Lo scrittore del Volto Santo premiato da Roseto. Paul Badde, il giornalista, storico e scrittore tedesco, autore del libro «La seconda Sindone», edito da Newton e Compton, ha ricevuto dalla mani del sindaco Franco Di Bonaventura, il premio «Citta delle Rose», per la saggistica edita, consistente nella Rosa d’argento e in un assegno di 2600 euro.
 La cerimonia si è svolta sabato mattina a Roseto, oltre un mese dopo quella ufficiale del 24 maggio alla quale Badde non ha potuto partecipare per un ricovero urgente in ospedale.
 Il premio gli è stato assegnato dal presidente della giuria del concorso, Vincenzo Cappelletti, abruzzese, monumento della cultura italiana, già presidente dell’Istituto per l’Enciclopedia italiana e da tre anni presidente dell’Istituto di studi germanici.
 Cappelletti ha ringraziato lo scrittore tedesco per aver diffuso nel mondo la conoscenza di uno dei tesori più grandi della Cristianità, il Volto Santo di Manoppello.
 Il libro infatti era stato già pubblicato in Germania con il titolo «Il Volto della conchiglia di mare», e in Polonia con il titolo «Il Volto Divino».
 A Manoppello è stato presentato ufficialmente nel dicembre del 2007. Ma perché chiamarla la seconda Sindone? Perché - racconta Badde nel suo libro con intensa partecipazione emotiva - quel velo raffigura davvero il volto di Cristo risorto.
 Un’immagine impressa sul pregiatissimo tessuso di bisso marino (che non si lascia dipingere), che era il sudario di Cristo Morto, il velo che fu posto sul volto di Gesù al di sopra del lenzuolo della Sindone, di cui si trova traccia nel Vangelo di Giovanni. E che per questo, come è stato dimostrato da suor Blandina Paschalis Schloemer, è perfettamente sovrapponibile al «Lino» di Torino.
 Questo libro è stato uno dei più forti stimoli per Papa Benedetto XVI a visitare due anni fa la Basilica di Manoppello dove il Velo è conservato dai frati cappuccini da oltre 500 anni.(w.t.)