La Protezione civile in udienza dal Papa

article C’era la delegazione reggiana fra i circa 200 volontari di Protezione civile dell’Emilia-Romagna che hanno incontrato a Roma Papa Francesco per l’udienza nell’Aula Paolo VI, in Vaticano. I volontari sono partiti con quattro pullman, due dei quali della Croce Rossa italiana, in rappresentanza di o...

Croce Rossa Italiana contro la violenza sulle donne: Gessica Notaro per la campagna #BeMerry

video Al via la campagna di Croce Rossa Italiana di Roma a sostegno delle donne vittime di violenza e per contribuire ai progetti di assistenza e reinserimento delle donne e dei loro bambini ospitati nella Casa Famiglia AGAPE. A lanciare il messaggio con l'hastag #BeMerry #PerLeDonne una testimonial d'eccezione, Gessica Notaro, la showgirl che è stata aggredita con l'acido dal suo ex fidanzato. "Ho aderito volentieri a questa campagna - dice Gessica Notaro - perché ogni iniziativa che va a favore delle donne è importante, a maggior ragione se ha dei risultati concreti come quelli di sostenere la Croce Rossa di Roma per la Casa Famiglia AGAPE". "Croce Rossa di Roma - dice la Presidente Debora Diodati - è sempre più impegnata nell'aiutare le donne in difficoltà o vittime di violenza". (video Croce Rossa Italiana)

Torino, migranti per un giorno. Simulazione shock per un gruppo di giovani

video Capire le difficoltà patite dai migranti, le umiliazioni e le paure, facendo finta di essere uno di loro. Anche se per gioco, anche solo per 24 ore. È la Croce rossa italiana che propone ai giovani under 30 di partecipare a un gioco di ruolo che nell’arco di una giornata si ponga come obiettivo la domanda di asilo politico. Appuntamento il 20 e 21 ottobre a Medesano, in provincia di Parma, e il 27 e 28 ottobre a Pinerolo, nel Torinese. Per iscriversi c’è tempo fino al 14 ottobre. di Federica Cravero LEGGI: Torino, essere migranti per un giorno. Simulazione shock della Croce Rossa

2 giugno, in prefettura la consegna delle medaglie ai reggiani meritevoli

video REGGIO EMILIA. Le celebrazioni per la festa della Repubblica si sono svolte anche nel palazzo del governo sede della prefettura, dove sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”, conferite con decreto del Presidente della Repubblica. Sei complessivamente, attribuite a Maria Rosaria Cardillo, direttrice della Banca d’Italia in pensione; Giorgio Ferri, pensionato e volontario Croce Rossa Italiana e Avis; Corrado Ganassi, dirigente di un istituto di vigilanza; il tenente colonnello della Guardia di Finanza reggiana Lello Pisani; Fabio Rizzo, vice questore vicario di mantova; Andrea Romani, contrammiraglio della Marina che non ha potuto essere presente ieri. Infine è stata consegnata una medaglia d’onore alla memoria alla figlia di Renzo Venturi, di Vezzano sul Crostolo, deportato in un lager nazista.