Carige, Tria: "Decreto analogo al 2016 perché le regole Ue non sono cambiate"

video "È stato fatto notare che il decreto per Carige è analogo all'intervento del 2016: è così infatti poiché non è cambiata la cornice normativa dell'Unione europea in cui il supporto alla liquidità si inscrive". Così il ministro dell'Economia Giovanni Tria al question time alla Camera, sottolineando che "non sembra appropriato" definirlo un "intervento di salvataggio, così come non lo era per Monte dei Paschi di Siena" perché "possono beneficiare di una ricapitalizzazione precauzionale solo banche solventi". Video: Camera dei Deputati

Scandalo Pfas in Veneto, il video di denuncia ai ministri europei

video «E’ stato violato il nostro corpo. E’ stata violata la nostra salute. E’ stata violata la nostra falda». «L’acqua è il primo degli alimenti. La nostra è tossica». «I miei figli potrebbero diventare sterili e io e mia moglie non avremmo la gioia di diventare nonni». Sono solo alcune delle forti affermazioni che animano il video “Pfas in the water to ensure that this never happens again”, un vero e proprio manifesto di denuncia e protesta contro la contaminazione da Pfas che ha interessato il Basso Veneto. Trenta famiglie venete, residenti tra la Bassa padovana, il Vicentino e il Basso veronese, hanno voluto inviare un video personalizzato ad altrettanti ministri dell'ambiente europei, spiegando cosa significhi vivere nella cosiddetta “area rossa”, la più vasta zona europea contaminata da Pfas. Dove per anni si è bevuta acqua considerata potabile, ma che in realtà ha contaminato il sangue dei residenti. I videomessaggi hanno dato vita a un collage, intitolato appunto “Pfas nell’acqua, per garantire che ciò che è accaduto non accada mai più”, che verrà presentato il 10 gennaio alla Camera dei Deputati di Roma.Mamme no Pfas

Manovra, Tria sempre più isolato tra lunghi faccia a faccia e saluti gelidi

video Il ministro dell’economia Giovanni Tria, dato sempre più per uscente nel 2019, è il primo a sedere tra i banchi del governo alla Camera dei Deputati e chiamato a confrontarsi in lunghi faccia a faccia con la sottosegretaria Laura Castelli e con il ministro Riccardo Fraccaro. Gelido il saluto del premier Giuseppe Conte, mentre il vicepremier Luigi Di Maio, entrando in Aula, non ha accenna nemmeno un saluto. video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Manovra, Crosetto: "Violata la Costituzione. Precedente pericoloso". Il sostegno è bipartisan

video Gli attestati di stima sono bipartisan. E non arrivano solo dalla politica. “Un esempio di moderazione e visione civile”, lo definisce Alessandro Gassman. L’intervento alla Camera dei Deputati dell’onorevole di Fratelli d’Italia Guido Crosetto durante la discussione sulla manovra economica è uno dei contenuti più condivisi dagli italiani sui social network nelle ultime ore. Crosetto richiama l’articolo 72 della Costituzione – la previsione della discussione in commissione e in Aula sui disegni di legge soprattutto in maniera economica – per sottolineare la pericolosità del “metodo parlamentare” di Lega e 5S. “Qui non si tratta di difendere Fratelli d’Italia o altre forze politiche, ma il corretto funzionamento delle Istituzioni”. Video: Camera dei Deputati

Manovra, la protesta del Pd davanti a Montecitorio: "Un pericolo per gli italiani"

video Questa mattina davanti alla Camera dei deputati circa duemila persone hanno manifestato contro le misure contenute nella legge di bilancio. In piazza sono scesi i deputati del Pd, tra cui Maurizio Martina, Graziano Delrio e Paolo Gentiloni. "E' una manovra pericolosa per gli italiani, è una manovra fatta con una forzatura" ha affermato Maurizio Martina. Tra i manifestanti c'è chi vede nella manovra "connotati fascisti" e chi afferma che "l'Europa è il baluardo dello stato di diritto e dello sviluppo sostenibile". Video di Livia Crisafi

Manovra, Conte: "Non siamo governo delle lobby". Ma confonde Camera con Senato

video "Questo non è il governo delle lobby, dei potentati economici, dei comitati di affari. Non ricevo nelle stanze di Palazzo Chigi personaggi che rappresentano interessi particolari, lobbisti. Ricevo persone che hanno incarichi istituzionali. La nostra agenda di lavoro è dettata dai bisogni e dalle urgenze dei cittadini". È quanto ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di fine anno. Il premier però parlando della manovra ha confuso la Camera dei deputati, dove è in discussione, con il Senato. Video di Cristina Pantaleoni

Antitrust, Casellati e Fico nominano Roberto Rustichelli: "Abbiamo rischiato svenisse al telefono"

video E' Roberto Rustichelli il nuovo presidente dell'Antitrust. A comunicarlo la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, durante una conferenza stampa congiunta. Fico ha voluto sottolineare "il metodo innovativo" che ha portato ad una "scelta totalmente condivisa con Casellati, sulla trasparenza, sul metodo, sul merito". E ha aggiunto: "Non abbiamo il piacere di conoscere personalmente Roberto Rustichelli che convocheremo a breve e che non si aspettava la nomina". "Ha rischiato di svenire al telefono", ha scherzato la presidente del Senato. Video di Cristina Pantaleoni

Regeni, Fico: "Basta con le parole, ora dall'Egitto vogliamo i fatti"

video "Le parole ora sono finite. E i fatti sono a zero, ma spero che ora dal Cairo arrivino mosse concrete, che finora non ci sono state: da tre anni non si è mosso nulla, e anche nell'ultimo anno registro uno stallo”. Questa la denuncia del Presidente della Camera, Roberto Fico, al termine del suo incontro con i genitori di Giulio Regeni, Paola Deffendi e Claudio Regeni, insieme alla legale Alessandra Ballerini e Ahmed Abdallah, consulente della famiglia. "Giulio Regeni è stato rapito, torturato e massacrato da un sistema. Ora l'Egitto deve dire come intende fare giustizia, cosa che sinora non è accaduto. Per questa ragione - aggiunge Fico - non ci sono le condizioni per ristabilire rapporti tra il Cairo e la Camera dei deputati".video di Cristina Pantaleoni

Violenza sulle donne, dagli studenti ai membri del consiglio comunale: "Non è normale che sia normale"

video La Camera dei Deputati, insieme a Mara Carfagna, ha lanciato la campagna contro femminicidi e violenze sulle donne. Lo slogan di quest'anno, 'Non è normale che sia normale', viene scandito ad alta voce da personaggi del mondo dello spettacolo, ma non solo. In questo video - tra gli altri - i membri del consiglio comunale di Venezia rispondono "presente" all'appello: "La violenza sulle donne si nasconde dietro a tante facce. Vi invitiamo a dare voce a chi la voce l'ha persa perché non è normale che sia normale"

Violenza sulle donne, al via la campagna "Non è normale che sia normale" Carfagna: "Già tante adesioni, chiunque può contribuire"

video "Il contributo generoso di decine di donne e uomini del mondo dello spettacolo, della cultura, della moda, dello sport, dell'università, dell'informazione e della politica seguitissimi sui canali social, ha fatto sì che la campagna contro la violenza sulle donne #nonènormalechesianormale, lanciata oggi sul web dalla Camera dei deputati, raggiungesse in poche ore milioni di cittadine e cittadini. Il messaggio viaggia grazie all'autorevolezza dei grandi media, ma anche nei nuovi canali di comunicazione che coinvolgono chi, talvolta, non segue i giornali, i tg, le radio".Così Mara Carfagna, vice presidente della Camera, presentando dalla Sala della Lupa di Montecitorio la campagna "Non è normale che sia normale" per la Giornata dell’Onu contro la violenza sulle donne."Chiediamo a tutti di unirsi all'onda e di diffondere il messaggio. Chiunque può contribuire coinvolgendo amici e conoscenti sulle piattaforme social e sul web. Non basta più discutere tra addetti ai lavori, oggi bisogna aprirsi, sfruttare in maniera positiva le potenzialità della rete perché se ne parli in famiglia e nei luoghi di lavoro. Si tratta di un tema drammaticamente diffuso e vicino a tutti noi", conclude.Nel video presentato oggi, i messaggi di Fiorello, Barbara D’Urso, Alessandro Borghi, Annamaria Bernardini De Pace, Andrea Delogu, Maria Grazia Cucinotta, Vincenzo Salemme, Paola Turci, Anna Falchi, Bruno Barbieri, Noemi, Bianca Balti, Alessandro Roia, Francesco Montanari, Claudia Gerini. Video: Mara Carfagna

Cento anni di Montecitorio, alla scoperta dei luoghi che hanno fatto la storia della Repubblica

video La sede della Camera dei deputati della Repubblica Italiana compie 100 anni. Un documentario prodotto da Sky Arte e realizzato da Tiwi racconta questo secolo di storia italiana soffermandosi su alcuni dei luoghi meno conosciuti. Come il corridoio dei passi perduti, un salone di servizio dove i deputati in attesa delle sedute parlamentari possono scambiarsi opinioni e parei video Sky

Il guardaroba di Salvini "Il Costumista"

article REGGIO EMILIA Al confronto il doppiopetto blu di Berlusconi o il sobrio loden di Monti, il monopetto nero slim fit di Renzi o l’abito postalmarket di Di Maio sono il nulla tessile. È il guardaroba di Salvini a imprimere la vera svolta al significato politico della scelta degli indumenti. Il ca...

Stefano Scansani

Dl Sicurezza, l'allarme dell'Anci: "La chiusura degli Sprar equivale a più migranti in strada"

video Con le modifiche apportate dal Dl Sicurezza al sistema Sprar, la rete di accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo diffusa in tutto il territorio italiano, i migranti ospiti si ritroveranno in strada, più vulnerabili alla microcriminalità e al lavoro nero. L'Anci, l'associazione che raccoglie i comuni italiani, torna a chiedere modifiche al testo già approvato dal Senato e ora all'esame della Camera dei Deputati nel corso della presentazione dell'Atlante2017 sugli Sprar. "Al governo chiediamo di ascoltare i sindaci, di qualunque colore politico vogliano, visto che tutti esprimono preoccupazione per queste scelte - afferma il primo cittadino di Prato e responsabile migranti dell'Anci Matteo Biffoni -. Con questa versione del decreto a rimetterci sono i cittadini e le nostre comunità e per noi non è sostenibile". video di Francesco Giovannetti

Cucchi, Fico: "Verità non può far male allo Stato e alle forze dell'ordine"

video In occasione della proiezione alla Camera dei deputati del film "Sulla mia pelle", che racconta gli ultimi giorni di vita del giovane geometra romano Stefano Cucchi, il presidente Roberto Fico ha ribadito più volte il dovere dello Stato nel far luce sulla verità dei fatti e delle ingiustizie. "Uno Stato non deve mai avere paura di ricercare la verità, anche quando può essere scomoda e dolorosa", ha affermato Fico parlando alla famiglia Cucchi e ai presenti all'iniziativa, "Lo Stato deve essere vicino alla battaglia della famiglia Cucchi perché la verità non fa mai male, né allo Stato né alle forze armate: fa solo bene perché porta un rispetto maggiore per ciò che siamo". Video di Martina Martelloni

Insulti di Casalino a down, associazioni disabili: "Scuse non bastano, vogliamo le dimissioni"

video Sit-in di protesta in piazza di Montecitorio, davanti alla Camera dei Deputati, da parte dei rappresentanti di diverse associazioni di disabili, come l'Aniep e l'Aipd, contro Rocco Casalino, il portavoce del premier Giuseppe Conte, per le parole su 'vecchi e down' pronunciate in un video alcuni anni fa. "Recitava? Le sue scuse non ci bastano e non ci convincono e chiediamo le sue dimissioni - afferma il vicepresidente Aniep Andrea Silvestrini - Lo stesso Casalino ci ha chiamati per chiederci di non fare questo sit-in. Ma noi, da qui, chiediamo una presa di posizione da parte del governo perché da parte loro in questi giorni c'è stato solo silenzio". Insieme ai disabili erano presenti numerosi politici d'opposizione, dal Pd, a Leu a Fratelli d'Italia, che hanno deciso di appoggiare la protesta scendendo in piazza.di Francesco Giovannetti