Reggio Emilia, truffa e riciclaggio: maxi sequestro da 234 milioni

video Un maxi sequestro preventivo di 234 milioni di euro come misura cautelare, 110 indagati complessivi, 24 società coinvolte e 900 milioni di euro di fatture false accertate. Sono i numeri dell'operazione 'Evasion Bluffing' condotta dalla Guardia di Finanza di Reggio Emilia e Bologna, coordinata dal pm Valentina Salvi della Procura reggiana. Associazione a delinquere, frode ed evasione fiscale, riciclaggio, truffa ai danni dello Stato, bancarotta fraudolenta e numerosi reati di natura tributaria e fallimentare: questi i capi d'imputazione, a vario titolo, contestati agli indagati. Le Fiamme Gialle hanno individuato in Maurizio Foroni, imprenditore reggiano di 49 anni già noto alle cronache giudiziarie tra Modena e Reggio Emilia per il fallimento della sua società New Line, il 'reggentè un sistema che comprendeva prestanome, ma anche professionisti tra esperti contabili e commercialisti di Modena, Reggio Emilia e Pesaro Urbino ritenuti conniventi al presunto sodalizio criminale, tutti finiti nei guai nel registro del pm.