Bari vecchia, il presepe vivente fra i vicoli con i migranti nei panni dei Magi

video Portare per la prima voltail presepe vivente a Bari vecchia. L'idea è di Francesco Brollo, regista dell'ultimo corteo di San Nicola, e stavolta segna il debutto di una tradizione - già consolidata in altri comuni pugliesi - nel capoluogo regionale. E allora la rievocazione della Natività in piazza Chiurlia diventa una breve storia per quadri che dall'Annunciazione arriva ai re Magi. Interpretati questi ultimi da alcuni giovani migranti ospiti del Centro richiedenti asilo di Palese. Sono loro a chiamare a raccolta i passanti: aiutati dai timpanisti, attraversano le strade dello shopping per raggiungere la scalinata ai bordi di Bari vecchia, dove assistono alla nascita di Gesù, alla minaccia di Erode e alla fuga in Egitto (Anna Puricella)