Il radicale impegno antimafia

di Paolo Borrometi wROMA L’antimafia della sostanza, non ostentata né declamata ma efficace e culturalmente radicata. È questa la missione che abbraccia e fa propria Sergio Mattarella, il primo siciliano ad entrare al Quirinale. Mattarella, a differenza del sentire comune, non iniziò subit

Mattarella, ultimo giorno da spettatore

di Gabriella Cerami wROMA Stanza al terzo piano della Consulta. Luce accesa tutto il giorno. Mentre nei corridoi di Montecitorio il suo nome rimbalza di qua e di là, Sergio Mattarella non si muove dal suo studio. Continua a lavorare sulle sue carte, sui casi che sta seguendo. Certo, il suo

Quando reagì al «regalo» a Mediaset

di Maria Berlinguer wROMA Schivo, riservato e molto timido Sergio Mattarella la politica l’ha sempre respirata. «Avete poco da cercare aneddoti e da scavare», dicono gli amici di sempre «la sua è una vita monacale». A Matteo Renzi la pulce nell’orecchio di Mattarella al Quirinale l’avrebbe

IL QUIRINALE E IL METODO DEL PREMIER

di BRUNO MANFELLOTTO Lo chiamarono metodo De Mita. È quello che nel giugno 1985 elesse Francesco Cossiga presidente della Repubblica al primo scrutinio e con una vastissima maggioranza, 752 su 977 votanti, i sì di Dc, Pci, Psi, Pri, Pli e sinistra indipendente. Dopo di allora lo si è sempr

Ribaltone in Piemonte e in Abruzzo

ROMA Il Piemonte e l’Abruzzo al centrosinistra, con Sergio Chiamparino e Luciano D’Alfonso che strappano le due Regioni rispettivamente alla Lega Nord (era governatore Roberto Cota) e a Forza Italia, che con Gianni Chiodi ha guidato l’Abruzzo; otto comuni confermati al centrosinistra; due,

Malavasi e Bertani vanno al ballottaggio

CORREGGIO Sarebbero bastati pochi voti in più e anche Correggio – in questi mesi scosso dalla vicenda En.Cor che ha portato al commissariamento – avrebbe avuto il suo sindaco. Invece il Pd si è fermato al 48.25%, che per un Comune come Correggio (oltre i 25mila abitanti) significa una sola

A Nusco il ritorno di Ciriaco De Mita

Ciriaco De Mita, già presidente del Consiglio ed europarlamentare uscente, 86 anni, è il nuovo sindaco di Nusco (Avellino), suo comune di nascita. È stato eletto con 1.136 voti, pari all’80%, lasciando alla sua sfidante, l’ingegnere Rosanna Secchiano, 336 voti (20%). De Mita ha atteso il r

Senza Titolo

di Maria Rosa Tomasello wROMA È l’astensione il primo partito nel pallottoliere delle amministrative 2013, ma se la maggioranza degli elettori diserta i seggi, chi vince la prova delle urne è un centrosinistra rivitalizzato dal «partito dei sindaci». Quello da cui, commenta il ministro e

Vent’anni (e 5 partiti) alla Camera

article Democristiano della primissima ora. In Parlamento ci arriva nel 1987, ad appena 28 anni. D’altronde in quel periodo Renzo Lusetti era segretario nazionale dei giovani democristiani. E soprattutto era il pupillo di Ciriaco De Mita. Nato a Castelnovo Sotto nel 1958. Nel curriculum vanta anche...