Tra Riese e Solierese vince la noia le squadre lottano ma non pungono

Mara Bianchinirio saliceto. Termina a reti inviolate il secondo turno di Coppa Italia fra Riese e Solierese. Un punto ciascuno da mettere nella classifica del girone a tre dove è stato inserito anche il Campagnola. Una parità che vedrà dunque la Riese spostarsi a Campagnola per la seconda partita che verrà giocata fra un paio di mercoledì. Non a caso sugli spalti, assieme a diversi altri tecnici e addetti ai lavori, erano seduti mister Stefano Dall'Asta e il suo staff. Qualche dritta l'avranno captata anche se le formazioni in campo non erano formate da soli titolari ma parecchi giovani e qualche riserva. Di fronte in questo caldo mercoledì di ottobre, talmente calda da far fermare i giocatori nel primo tempo per un time-out di un paio di minuti, due squadre che si sono date battaglia per tutti i novanta minuti cercando di fare gol. Peccato che ogni volta le intenzioni dei propri giocatori siano terminate sulle due tre quarti tanto da rendere il match piuttosto noioso. Un paio di guizzi nel primo tempo con Cilloni che cerca Pagliani ma quest'ultimo manda fuori. Qualcuno nel secondo con Mohamed Camara che di testa sfiora la traversa ed un recupero frizzante dove si sono consumate le due azioni più importanti. Al 48' Fabbri dalla destra serve un traversone per sul secondo palo dove arriva Manolescu che a colpo sicuro manda contro il palo sinistro. Tre minuti dopo, a tempo ormai scaduto, la palla arriva a Carvisiglia che dall'area cerca gloria ma trova Parmiggiani a respingere. La palla termina sui piedi di Sackey che insacca. La rete viene annullata per fuori gioco dell'attaccante della Riese. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI