Nell'ultimo romanzo di Bottazzi la storia italiana e contadina

Bibbiano. In un suggestivo angolo della libreria del parco Manara di Bibbiano, torna a stupire ancora una volta con le sue storie l'autore Loris Bottazzi con il suo ultimo libro "Il ritorno". Bottazzi, 82 anni, a Bibbiano è stato impegnato a lungo come pubblico amministratore, prima sindaco poi assessore provinciale, presidente Asl e tanto altro ancora. Una conosciutissima figura della sinistra della val d'Enza, partigiano, oltre che militante e amministratore per il Pci e appassionato di storia locale. Nonostante i suoi impegni Bottazzi non ha mai smesso di scrivere, quasi una quarantina i suoi libri tra opere di ricerca e storie narrative. E durante la quinta edizione del Festival d'Enza a Bibbiano è stato presentato il suo ultimo libro "Il ritorno", un racconto che narra vicende che hanno accompagnato una famiglia bibbianese (residente a Piazzola) attraverso mezzo secolo di storia, segnata da due drammatiche guerre mondiali. Anche in questo racconto Bottazzi descrive alcuni momenti della storia italiana come la battaglia di Caporetto, la guerra dell'Isonzo, la marcia su Roma e il dramma dell'emigrazione italiana. Un racconto che narra la storia di una tipica famiglia italiana che affronta le difficoltà della vita in campagna, tra lavori duri e analfabetismo, guerre e regime dittatoriale. Bottazzi ha voluto raccontare ai presenti un pezzo di storia che per molti è dimenticata, spiegando l'importanza con alcune frasi del libro: «Oggi vai con il nonno. Hai compiuto sei anni. In città e in pianura i tuoi compagni cominciano la scuola. Qui non abbiamo bisogno di scuole, devi prepararti al lavoro e il nonno carbonaio sarà il tuo maestro». Con suo ultimo libro Bottazzi ha voluto ancora una volta spiegare ai giovani come si ritorna sempre nei luoghi che ci appartengono, nella terra nativa cosi come ha fatto il suo personaggio, perché in fondo tutti cuori irrequieti del mondo cercano sempre la strada di casa. --Daniela Aliu BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI