Esaltante quarto posto alla Coppa delle Province per la squadra reggiana

REGGIO EMILIA. Si è chiuso a Serramazzoni, in provincia di Modena, con un brillante risultato per la squadra di Reggio Emilia, l'ultimo atto della Coppa delle Province di tennis riservata alla categorie under 10, 9 e 8. La compagine reggiana capitanata dal tecnico nazionale Alessandro Tosi, coadiuvato dal maestro Davide Gallinari, ha infatti ottenuto il 4° posto - a livello nazionale - dietro a Roma, a Rimini e a Perugia. La nostra, tra tutte, è stata la provincia che ha dato più filo da torcere alla campionessa Roma e questo fa ben sperare per il futuro del tennis reggiano. «Il risultato è ottimo e in netta controtendenza rispetto alle ultime stagioni. È il frutto del lavoro svolto con l'attività promozionale e del meraviglioso spirito collaborativo instauratosi tra i tecnici dei circoli reggiani. È quindi una vittoria di tutto il movimento tennistico reggiano», commenta soddisfatto il capitano Alessandro Tosi. La squadra di giovani tennist era composta da Edoardo Bardelli (Sportissima Scandiano), Riccardo Ferrari (Ct San Biagio), Francesco Nizzoli (Ct Castellarano), Christian Zdenek (Ct Castellarano), Alice Vezzadini (Ct Correggio), Arianna ed Eleonora Galeazzi (Ct Rio Saliceto), Brando Beretta (Ct Reggio), Marco Borghi (Ct Albinea), Francesca Montorsi (Sportissima Scandiano), Giulia Rigacci (Ct San Biagio), Andrea Vescovini (Ct Cavriago), Marta Gazzetti (Ct San Martino).«In provincia - prosegue il tecnico Alessandro Tosi - si sono messi in evidenza anche altri ragazzini, che non hanno fatto parte della rosa, ma che hanno dimostrato negli allenamenti del Centro di aggregazione provinciale di avere altrettante qualità. Penso a Davide Rossi, ad Alex Terramagra, ad Edoardo Nizzi, a Francesco Sassi, a Ilaria Boncompagni, a Filippo Askerz, a Vittorio Pinetti e a Filippo Zotti. Segno che il livello del tennis giovanile reggiano sta crescendo. Un ringraziamento va rivolto all'ormai prossimo maestro Alessio Bernardi che è stato vicecapitano della formazione reggiana nella fase di macroarea. Sulla scia di questo risultato, è auspicabile che anche l'anno prossimo Reggio possa recitare la parte di protagonista in questa competizione». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI