Esce a raccogliere funghi non rientra e lo trovano morto

Ventasso. Era uscito presto ieri mattina, una mattina fortemente nuvolosa, per andare a funghi, visto che il periodo è buono soprattutto per la raccolta dei prugnoli e altri funghi primaverili, ma purtroppo Sergio Costi, mentre era nei boschi vicino a Talada di Busana, è stato colto da un malore, con ogni probabilità un infarto, ed è stato rinvenuto senza vita dai soccorritori qualche ora dopo.Le operazioni di ricerca erano scattate attorno alle 12, e avevano coinvolto l'unità del Soccorso Alpino, i carabinieri della stazione di Collagna e i vigili del fuoco di Castelnovo Monti. A far partire la macchina dei soccorsi era stata la chiamata allarmata della figlia del cercatore 86enne, segnalando che era uscito verso le 9.30 e non aveva fatto ancora rientro, contrariamente alle sue abitudini che non lo portavano, vista anche l'età, a stare fuori così tanto. Alla fine le ricerche hanno portato al ritrovamento dell'uomo, ormai senza vita, in località Ca' Ferrari, ad alcune centinaia di metri da casa, verso le 13. La morte, anche secondo i soccorritori, sarebbe da ricondurre ad un arresto cardiocircolatorio per un probabile infarto. Costi aveva sempre vissuto a Ca' Ferrari, e i funghi erano una sua grande passione, come la vita all'aria aperta. --L.T. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI