Senza Titolo

Oggi torna per la settima volta il raduno nazionale organizzato dal Camer Club di Reggio Emilia riservato a tutti i motoveicoli costruiti fino al 1940 che lo scorso anno ha portato a Campegine oltre 60 moto. Un risultato davvero soddisfacente, se si considera che erano veicoli immatricolati, perfettamente funzionanti ed in regola con il codice della strada. Un evento che ogni anno colora il centro di Campegine, portando un po' di quella cultura per il motorismo d'epoca e di quella passione che da sempre contraddistinguono l'operato del Camer Club. Il programma di quest'anno prevede il ritrovo alle 8.30 con esposizione dei mezzi di fronte al Comune; alle 10 l'inizio del giro per le strade cittadine chiuse al traffico per l'occasione; alle 12.30 la sosta per il pranzo; alle 15 l'inizio del secondo giro per le strade cittadine chiuse al traffico. Il prezzo per l'iscrizione incluso il pranzo è di 10 euro.BaisoUltima giornataper le penne nereUltimo giorno per la 62esima 62esima adunata provinciale degli alpini in scena a Baiso da venerdì. L'evento coincide con la 15esima festa della Solidarietà Alpina. La festa si congeda con un programma intenso. L'ammassamento è fissato alle 9.30 nella piazza del municipio, dove ci saranno l'alzabandiera, gli onori ai caduti e i saluti delle autorità. A seguire, si proseguirà a piedi in sfilata verso la chiesa di San Lorenzo per la messa e, officiata la cerimonia, fino ai monumenti commemorativi. Alle 12.30 tutti a pranzo col rancio alpino al centro civico, dove alle 15 verranno estratti i biglietti vincenti della lotteria della Solidarietà Alpina. L'ammainabandiera è fissato alle 16.30. RubieraUna corsa per pulireil parco e gli ortiPulire di corsa il parco di palazzo Rainusso e gli orti sociali rubieresi. È un'iniziativa che mette insieme sport e cura per l'ambiente, la "Keep Clean and Run' (Pulisci e Corri)" in programma oggi a Rubiera. L'appuntamento è alle 9 di oggi nel parco di palazzo Rainusso. Da lì si partirà a piedi verso gli orti sociali di via Platone, vicino ai laghetti di Calvetro, in compagnia dei volontari che curano il parco e di quelli dell'Auser locale.