Sottopasso chiuso traffico ancora bloccato disagi in centro storico

CASTELNOVO MONTINon sono ancora noti i responsi dati dal sopralluogo effettuato ieri nel sottopasso di via Don Bosco, chiuso da venerdì pomeriggio a seguito del distacco di alcuni frammenti murari dal soffitto. Ma i primi riscontri sembrano confermare quelle che erano le impressioni del primo momento, ovvero di un distacco superficiale, su cui quindi sarà necessario un intervento "leggero" con previsione di una riapertura del transito in tempi certi.Ieri qualche disagio si è registrato per la necessità, a causa della chiusura della strada, che anche mezzi pesanti in transito dalla val d'Enza verso la pianura passassero nelle strade del centro come via Roma, disagi che comunque sono stati limitati. L'amministrazione comunale ha annunciato che utilizzerà questi giorni di chiusura anche per alcuni interventi di sistemazione dell'asfalto, con alcune buche nel tratto del sottopasso e attiguo a esso. Via Don Bosco, o più propriamente la variante alla provinciale 513, è stata realizzata all'inizio degli anni '90, e collega appunto la provinciale (ed ex statale), che da Castelnovo porta verso Vetto e poi Parma, alla statale 63, nel suo tratto urbano in uscita da Castelnovo verso monte. La lunghezza complessiva del collegamento è di circa 1,5 chilometri, mentre il sottopassaggio chiuso è lungo meno di 100 metri. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI