Sono iniziati i lavori di pulitura dell'alveo dell'Enza a Sorbolo

BrescelloErano attesi da tempo dopo la piena e sono iniziati ieri i lavori di manutenzione straordinaria lungo l'alveo dell'Enza, nel tratto tra i ponti di Sorbolo e di Coenzo, nel territorio dei Comuni di Sorbolo e Brescello, a cavallo tra le province di Reggio Emilia e Parma.L'intervento, a cura di Aipo, che interessa la vegetazione che si sviluppa in prossimità del fiume, è partito ieri alla presenza dell'assessore regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo, e ha l'obiettivo di migliorare le condizioni di deflusso delle acque e di sicurezza idraulica. In particolare, i lavori prevedono di eliminare il materiale vegetale depositato dalla corrente del fiume, rimuovere le piante pericolanti e secche, oltre al taglio selettivo della vegetazione, in particolare nella parte interna delle anse del fiume, dove il flusso della corrente risulta meno accentuato. L'importo dell'intervento è di 350mila euro e la durata dei lavori è stimata in 70 giorni. L'ASSESSORE«Assolviamo in questo modo - ha affermato l'assessore Gazzolo - a un impegno che la Regione si era assunta all'indomani dell'alluvione del 12 dicembre dell'anno scorso. E di questo va ringraziata Aipo per la prontezza dell'intervento. Si tratta di un primo stralcio di un lavoro complessivo di un milione e mezzo di euro che interesserà l'intero tratto di competenza Aipo, compreso tra il ponte di San Polo d'Enza e la confluenza con il Po, rivolto non solo alla gestione della vegetazione ripariale ma alla gestione dei sedimenti per garantire le migliori condizioni di sicurezza». Il completamento dell'intervento avverrà per stralci, secondo una programmazione elaborata da Aipo. --A.V. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI