Senza Titolo

MONTECCHIO EMILIAHa cercato di ostacolare l'identificazione dei responsabili di un furto di un portafoglio compiuto con la sua auto ed è stata denunciata per favoreggiamento personale. Nei guai è finita una 25enne incensurata, residente a Poviglio, denunciata dai carabinieri della stazione di Montecchio Emilia. L'iscrizione nel registro degli indagati è arrivata a conclusione delle indagini relative al furto di una borsa asportata dall'interno di un'autovettura parcheggiata a Montecchio Emilia, nel pomeriggio del 26 luglio scorso.A carico della donna, risultata intestataria di una Mercedes C220 utilizzata dai malviventi per assicurarsi la refurtiva e dileguarsi subito dopo, sono emersi elementi tali da portare alla denuncia in stato di libertà per favoreggiamento.È stato il derubato, un impiegato di 35 anni di Sant'Ilario d'Enza, a scoprire il furto: i ladri avevano forzato la portiera della su auto parcheggiata in viale Galilei, si erano introdotti all'interno dell'abitacolo e avevano preso una borsa contenente documenti ed effetti personali, tra i quali, appunto, il portafogli.Le indagini dei carabinieri di Montecchio Emilia, a cui il derubato ha formalizzato la denuncia, grazie a concordanti testimonianze incrociate con i filmati acquisiti dalla video sorveglianza comunale, hanno permesso di risalire all'autovettura utilizzata dai malviventi per allontanarsi dopo il colpo.La Mercedes C220 è risultata intestata alla 25enne di Poviglio su cui si sono indirizzate le attenzioni investigative dei carabinieri.La donna è risultata estranea al furto ma ha cercato di eludere le indagini dei carabinieri finalizzate a conoscere chi avesse in uso l'autovettura al momento del furto. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI