I canti di Natale da tutto il mondo

GUASTALLA Gli studenti del progetto distrettuale "Ali" (Accoglienza, lingua italiana, integrazione), in corso di svolgimento nei locali della scuola primaria di Guastalla, coordinati dalla loro insegnante Monica Righini, hanno festeggiato il Natale cantando canzoni natalizie nella lingua dei loro Paesi. Il progetto riunisce gli alunni delle scuole di Guastalla, Luzzara, Gualtieri e Boretto provenienti direttamente dai Paesi di origine, senza alcuna conoscenza della lingua italiana e spesso completamente analfabeti, per essere poi introdotti nelle classi normali dopo un periodo di alcuni mesi, non appena una minima conoscenza della lingua italiana permette loro un inserimento e una integrazione mirati. La festa è iniziata con una "ninna nanna" prima in lingua albanese, poi in cinese e subito dopo in senegalese. Un gruppo di alunni pakistani ha poi intonato una canzone di protesta e di speranza in ricordo della strage terroristica dello scorso dicembre nella scuola di Peshawar in Pakistan. E' seguita una preghiera sulla solidarietà cantatata dei ragazzini indiani di religione sikh. Al termine, il gruppo ha intonato in italiano la canzone di Marco Mengoni "Credo negli esseri umani". Presenti alcune classi dell'Istituto comprensivo con le loro insegnanti. Sono seguiti il saluto del sindaco Camilla Verona, del dirigente scolastico Bruno Scacchetti e del coordinatore del progetto "Ali" Roberto Ferrari. (m.p.)