Frontale in scooter, grave un 29enne

di Elisa Pederzoli E' ricoverato nel reparto di Ortopedia dell'ospedale Santa Maria Nuova con un grave trauma toracico e la frattura di entrambi i femori l'uomo rimasto coinvolto in un grave incidente ieri pomeriggio alle 14.30. E' successo a Fogliano, lungo via Armstrong. L'uomo, un 29enne di origine tunisina residente a Reggio, era in sella al suo scooter e stava procedendo in direzione Reggio. Per cause ancora in corso di accertamento da parte degli agenti della polizia stradale di Guastalla, il giovane si è scontrato con un veicolo furgonato marca Nissan condotto da un 34enne di origini georgiane residente a Reggio, impegnato in una manovra al centro della carreggiata. L'impatto è stato violento. Lo scooter si è conficcato nella fiancata destra del veicolo, sfondandola. Poi, è scivolato sull'asfalto prendendo fuoco. Il giovane scooterista è stato subito soccorso e allontanato dal mezzo incendiato. Qualcuno utilizzando degli estintori ha cercato di domare le fiamme. Sul posto sono stati fatti intervenire anche i vigili del fuoco che hanno ultimato di spegnere l'incendio. Le condizioni del giovane sono apparse da subito piuttosto gravi. Dopo le prime cure in strada, è stato caricato in ambulanza e trasferito d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Nuova. E' apparso da subito chiaro che il problema fossero le fratture alle gambe. I raggi hanno confermato che in effetti entrambe si sono fratturate. Nonostante la gravità della situazione l'uomo, che resta ricoverato nel reparto di Ortopedia, non è in pericolo di vita. Solo qualche contusione, invece, per il conducente del furgonato. Resta da chiarire la dinamica dell'incidente. Toccherà agli agenti della Stradale accertare come sono andate le cose. Dalle prime testimonianze, ma anche dalla posizione dei mezzi, risulterebbe che il veicolo condotto dal georgiano fosse impegnato in una manovra al centro della carreggiata. Lo scooter che sopraggiungeva non ha potuto che colpirlo quando se lo è trovato davanti all'ultimo minuto. Il traffico sulla provinciale è rimasto bloccato il tempo necessario dei soccorsi e per la rimozione dei mezzi, provocando rallentamenti in una strada che resta una delle più trafficate del territorio provinciale essendo di collegamento tra due grandi centri, come Reggio e Scandiano. ©RIPRODUZIONE RISERVATA