Mecart pronta a dettare legge

REGGIO Il primo turno dei play off della serie C Regionale, dopo l'anticipo di ieri sera fra Altedo e Dilplast Montecchio, chiama in campo altre tre reggiane. Mecart Cavriago-Granarolo (PalaA&B;, ore 21). Debutto sul parquet di casa per i gialloneri che, dopo aver dominato la stagione, chiudendo da soli al primo posto, affrontano l'ottava classificata del girone B. Per i reggiani, dopo venti vittorie e due sole sconfitte non dovrebbero esserci problemi nel mettere sotto un Granarolo con il secondo peggior attacco del suo girone (65 punti di media a partita). Circa venti in meno rispetto a quelli che abitualmente fattura la Mecart che ha il potenziale offensivo più devastante di tutto il campionato (84 punti ad incontro) grazie anche ad un autentico fenomeno come Simone Cervi che viaggia alla media di 35.2 punti a partita. La Mecart nell'ultima giornata ha avuto modo di verificare i notevoli progressi di due giovani di talento quali Monticelli e Cacciavillani; armi in più a disposizione del coach Degl'Incerti Tocci. Arbitrano Saletti e Wong. Crisden Rebasket-Pontevecchio (PalaBursi, ore 21.15). Alla vigilia di questo delicatissimo match Fernando Casoli, come hanno sempre fatto i grandi condottieri, ha lanciato un appello. La Crisden, ha ribadito, è l'unica fra tutte le squadre rubieresi di ogni sport ad essere nei play off; un motivo in più addinché tutti gli sportivi si rechino a sostenere Garofalo e compagni. Le ultime tre sconfitte consecutive sono solo un brutto ricordo: si riparte da zeroe per farlo nel migliore dei modi ci vorrà una grande prestazione sia nell'ottimizzare al massimo i giochi d'attacco sia nell'applicazione difensiva che dovrà essere di massima intensità perché di fronte ci saranno avversari tosti. Il Pontevecchio ad inizio campionato lottava per le prime posizioni poi una serie di infortuni hanno costretto i bolognesi a chiudere settimi. Un piazzamento che non deve trarre in inganno poiché questa resta una squadra forte. I giocatori più rappresentativi sono il play Chiarini (ex Altedo), l'ala forte Innocenti e due lunghi atipici come Parenti e Falzetti. Nella Crisden rientra Leonardi, in campo anche Massimo Maioli;la società infatti ha pagato l'ammenda congelando così la giornata di squalifica subita dal capitano rubierese dopo l'espulsione nel corso del derby della settimana scorsa contro Guastalla. Gli arbitri sono Gorzanelli e Vecchi. Castenaso-Correggio (Ore 21) Difficile trasferta per gli under di Menozzi, attesi da una squadra che ha chiuso al quarto posto ed ha il vantaggio dell'eventuale bella in casa. Assume quindi rilevante importanza questo debutto dei gialloneri, chiamati all'impresa nel tentativo di far prendere una piega favorevole al primo turno dei play off. Compito arduo poiché il Castenaso, che fra l'altro ha perso in finale la Coppa Emilia, sul proprio campo appare fortissimo e vi ha vinto nove volte, con appena due passi falsi. Nelle fila dei bolognesi spiccano l'ala-piccola Trombetti (già visto con la maglia di Scandiano), uno dei migliori marcatori del campionato con 19.3 punti di media, il centro Venturoli lo scorso anno in Dnb con il Cento, il giovane play Chiusolo, la guardia Masini, l'altro lungo Barbieri e infine l'esperto play Paluan. Correggio preannunciata al completo per questa prima importantissima sfida play off. Gli arbitri designati sono Teodorani e Gasperini Primo Montanari