Gallinari, una notte magica Record di 39 punti e Denver vola

ROMA Serata da incorniciare per Danilo Gallinari in Nba, dove sfoggia una prestazione super, segna 39 punti e trascina i Denver Nuggets al successo sul campo dei Dallas Mavericks (106-85). L'azzurro migliora il suo record personale (37 punti contro i Knicks) e mostra tutte le sue qualità di "cecchino", con uno score che a fine match dice: 7/11 da 3 punti (14/23 complessivo), 8 rimbalzi, 3 assist e un 4/4 nei tiri liberi. Il "Gallo" ruba così il palcoscenico al campione di casa, il tedesco Dirk Nowitzki al suo esordio dopo il lungo infortunio. L'ala azzurra è nella classica serata magica, dove tutto riesce e trova il canestro con estrema facilità, aiutato da una difesa dei padroni di casa abbastanza "leggera". È stata una di quelle partite in cui quando tiri sai che il pallone finirà a canestro - riconosce Gallo a fine partita -. Sono stato lasciato libero e ne ho approfittato. In questo devo ringraziare la difesa dei Mavericks per avermi lasciato tanto spazio, aggiunge l'ex di Olimpia Milano. La prestazione super di Gallinari ha in parte fatto passare in secondo piano la vittoria dei Lakers (107-87 su Portland) e soprattutto l'ennesimo dell'altra squadra di Los Angeles, i Clippers che sono andati a vincere 116-114 in casa degli Utah Jazz.