CALDERARA0

SCANDIANESE: Giugni, Mendicino, Sganzerla, Costa, Orlandini, Bernar, Colatini (35' st Rezzouki), Vernizzi, Malagoli (24' st Bortesi), Rizzuto, Tognoli (31' pt Spallanzani). A disp. Gualandri, Splendore, Mastromauro, Malavasi. All. La Rosa. CALDERARA: Lazzari, Martinelli, Naldi (1' st Piscopo), Brancaccio, Zanni, Gavina, Rigliaco, Zoppetti, (45' st Adolfato), Budriesi, Loviso, Asteriti. A disp. Crescente, Gualandi, De Feo, De Bellis, Martelli. All. Broglia. Arbitro: Scanelli di Lugo. Reti: 9' pt Rizzuto, 3' st Spallanzani. Note: spettatori 150, giornata fredda e piovosa, terreno allentato. Ammoniti: Giugni, Spallanzani, Budriesi. SCANDIANO La Scandianese colleziona la quarta vittoria consecutiva superando con un'ottima prestazione la prima della classe, proiettandosi verso i quartieri alti della classifica. Dopo un inizio di campionato non molto brillante, causa anche i molti giocatori nuovi (8 su 11), il lavoro del nuovo mister La Rosa si comincia a vedere. Al 6' Asteriti calcia direttamente in porta dal calcio d'angolo ma il portiere locale non si lascia sorprendere, respingendo di pugno. Al 9' la Scandianese passa in vantaggio: a seguito di un disimpegno sbaglaito della difesa ospite, che porge lentamente palla indietro al portiere, Rizzuto è più svelto, si inserisce e con un pallonetto supera il portiere in uscita. Al 12' i locali vanno vicino al raddoppio con Vernizzi che, a pochi metri dalla porta, calcia a colpo sicuro ma il portiere è bravo a respingere e sulla sua respinta arriva Rizzuto che calcia malamente a lato. Al 30' conclusione di sinistro da fuori area di Asteriti che impegna Giugni in una bella parata. Al 35' bel tiro da fuori area di Rizzuto che viene parato dal portiere. Nella ripresa, al 3', la Scandianese raddoppia con una perfetta incornata di Spallanzani su cross dalla fascia destra di Mendicino. Da quel momento la Scandianese rallenta il ritmo e i primi della classe hanno una buona reazione e mettono in difficoltà i padroni di casa con tiri da fuori area. Al 19' conclusione di Loviso da 25 metri che termina fuori di poco. Al 22' bordata da fuori area di Asteriti, respinta di pugno da Giugni. Al 25' è ancora il portiere Giugni a mettersi in evidenza: con un colpo di reni dice di no alzando sopra la traversa un tiro di Asteriti. La Scandianese riesce comunque a resistere al forcing finale degli ospiti. Giovedi la Scandianese, con il morale alto, andrà ad affrontare la trasferta di San Michele in terra modenese, contro una delle favorite. Romano Zampineti