Ecco lo stadio super-sicuro

ROMA Dall'uso di tombini a prova di bomba a speciali scanner capaci di penetrare diversi centimetri di acciaio, agli Ipad e alle telecamere notturne: lo stadio di Indianapolis domenica, giorno del Superbowl, sarà il più sicuro nella storia Usa grazie ad utilizzo massiccio delle tecnologie. Non sono stati presi in considerazione solo gli attentati: diverse simulazioni hanno calcolato il tempo necessario e le modalità in caso di evacuazione, verificando che per far uscire i 68 mila spettatori saranno necessari al massimo 15'. È pronto anche un Command Center specifico per i social media: 50 persone terranno sotto controllo Facebook e Twitter per mandare messaggi utili e aiutare i fan.