No B-day, banchetto e brindisi a Reggio

Non solo tanti pullman partiti da Reggio per raggiungere Roma - per non parlare dei non pochi reggiani che in macchina o in treno hanno raggiunto la Capitale - perché anche nella nostra città non sono mancate le iniziative in occasione del No-B day.
In piazza del Monte i grillini reggiani hanno organizzato un banchetto e li è avvenuta ieri la raccolta delle firme per la lettera di licenziamento al premier Silvio Berlusconi.
Hanno firmato in 250 per ribadire quello che è lo spirito dell'iniziativa: la legge è uguale per tutti, l'incompatibilità del premier con la carica ricoperta.
C'è stato ieri mattina anche un brindisi benaugurante - alle 11.30 - con ovviamente la bicchierata mirata alla buona riuscita della manifestazione romana (e cosi è stato con circa un milione di persone nel corteo che da piazza della Repubblica è poi sfociato in piazza San Giovannni in Laterano) a cui è stata unita la speranza che Berlusconi si dimetta.
E quella che sembrava una mobilitazione minore - divenuta invece un'importante manifestazione nazionale grazie al «tam tam» del web - ha avuto, quindi, ripercussioni più che concrete a Reggio, con l'associazione «Grilli reggiani amici di Beppe Grillo» come referenti.