«Gioca chi si allena meglio»

CORREGGIO.Il Circolo Arci Lemizzone guida il girone B del campionato Seniores Uisp. Nonostante il buon inizio, il trainer Simone Salsi non si illudei: «L'obiettivo resta la salvezza».
Eppure siete in vetta...
«Prendiamo sempre quel che viene. Lo scorso anno, una volta persa la finale ai rigori, la prima cosa che abbiamo pensato è stato riprovarci il campionato successivo e siamo andati a cena».
Quando è nata la vostra squadra?
«Dieci anni fa da un gruppo di ragazzi di Lemizzone. Poi sono arrivati altri giocatori da San Martino. Abbiamo iniziato nel Csi, poi siamo passati all'Uisp, nei Dilettanti. Ora nei Seniores».
I vostri trofei?
«Abbiamo vinto il campionato Dilettanti il primo anno; ci siamo salvati nei Seniores allo spareggio la seconda stagione. In quella scorsa abbiamo perso ai rigori ad oltranza la finale per salire in Eccellenza, contro il San Martino».
Avete ex atleti di categoria?
«Lusvarghi, Borri e Ferrari hanno giocato nella Sammartinese, Paglia nel San Faustino. Cito anche Lugli che ha fatto le giovanili nel Bologna. Tutti gli altri vengono dagli amatori».
Perché un gruppo cosi giovane?
«Gli amatori stanno cambiando. Fino ad alcuni anni l'età media era molto alta, arrivavano giocatori che finivano la categoria. Ora molti non accettano più l'impegno di giocare la domenica e fare 2-3 allenamenti la settimana. Un giovane preferisce essere meno impegnato e sceglie gli amatori, senza dimenticare che molte società di categoria hanno problemi finaziari».
Quali sono le sue aspettative?
«Non perdere alcun giocatore. Voglio finire con tutti i ragazzi coi quali ho iniziato. Per questo facciamo sempre una scelta di gruppo. La formazione che va in campo lo fa per vincere ma non sempre è la migliore».
Per quale motivo?
«Da noi va in campo chi si allena. Credo che questo sia fondamentale per tener unito un gruppo».
Ma il vero obiettivo qual è?
«Se una promozione vuol dire proseguire con questi ragazzi ben venga; altrimenti sarebbe un problema, se non un fallimento».
Quali squadre temete di più?
«Salvarano e Terre Matildiche». (s.b.)
La rosa. Portieri:Tranchini, Corradini. Difensori:Ferrari Sauro, Gualandri, Signorelli, Boccedi, Bocchi, Barigazzi, Panini, Nicolini. Centrocampisti:Tampelloni, Lusvarghi, Ligabue, Paglia, Vitali, Sabadini, Tirelli, Magnani, Lugli. Attaccanti:Quartieri, Ferrari Stefano, Borri, Guidetti, Paterlini.

I RISULTATI E LE CLASSIFICHE UISP SONO SUL SITO www.gazzettadireggio.it