L'ibrida più potente

ROMA.La Bmw X6 ibrida è la più potente sulla piazza. Attraverso la combinazione di un motore a benzina V8 e di un'unità elettrica vanta prestazioni super accompagnate da una riduzione del 20 percento circa del consumo e delle emissioni.
La Bmw ActiveHybrid X6 può essere usata esclusivamente con l'elettromotore, solo con la potenza del propulsore a combustione interna oppure nell'esercizio combinato dei due. La guida ad alimentazione elettrica che non produce emissioni di CO2 è disponibile fino a 60 km/h. Il motore a combustione interna viene attivato invece quando è richiesta una spinta maggiore e spento automaticamente nelle fasi di rilascio a una velocità inferiore ai 65 km/h.
Il sistema di propulsione della Bmw ActiveHybrid X6 è composto da un motore V8 da 407 cv e da due elettromotori che producono rispettivamente 91 cv e 86 cv. La potenza massima fruibile è di 485 cv, la coppia di 780 Nm.
Il suo carattere innovativo ed esclusivo viene accentuato da un equipaggiamento di serie particolarmente ricco e da numerosi optional altamente tecnologici. La Bmw ActiveHybrid X6 è dotata di serie, ad esempio, di sedili comfort, di climatizzatore automatico, della regolazione della velocità, del sistema di navigazione Professional e di Park distance control.
In più è stata montata una funzione elettrica di apertura e chiusura del portellone posteriore. A richiesta sono disponibili l'allestimento in pelle nappa con doppia cucitura a vista, un tetto sollevabile in vetro, la funzione di apertura e di chiusura elettrica del cofano del bagagliaio e l'offerta completa di Bmw ConnectedDrive.
Rispetto alla sorella a benzina o diesel, la X6 ibrida si distingue per la gobba sul cofano anteriore. Un altro segno distintivo di un'auto estrema, molto alla moda ma al tempo stesso criticata per la sua linea fuori dal comune nel mondo dei suv.