Niente patrocinio dal Comune

ROMA.«Il patrocinio del Comune va dato quando non si tratta di manifestazioni di tendenza ma di manifestazioni che danno voce a tutte le idee e punti di vista, e nel caso del Gay pride non è cosi». E' quanto ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Quindi niente patrocinio al Gay pride. «Lo invitiamo anche questo anno a prendere parte al Gay Pride, cosi facendo si renderebbe conto che non si tratta di un manifestazione di una sola parte ma di una manifestazione sui diritti e le libertà di tutti», gli ha risposto Fabrizio Marrazzo, presidente dell'Arcigay Roma.