Folla silenziosa per l'addio a Zanni

CASTELLARANO.In tanti a firmare il libro delle partecipazioni, appoggiato su un tavolino fuori della chiesa di Cadiroggio; in tanti muti e silenziosi intorno alla bara e intorno ai familiari. Cosi si è svolto ieri il funerale di Silvano Zanni, l'imprenditore 50enne ucciso domenica sera a Modena da un'auto mentre attraversava la strada insieme alla moglie e due amici. Al termine della funzione religiosa, la salma è stata accompagnata al cimitero locale dove è stata tumulata. Zanni co-titolare della Barcom, azienda di tecnologie ambientali ed ex sponsor della Reggiana calcio femminile, abitava a Villalunga di Casalgrande con la moglie e la figlia Alice di 28 anni, ma era originario di Cadiroggio dove ancora abitano i suoi genitori Olga e Franco. Intanto resta ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Baggiovara sua moglie Silvava Zanti e l'amico modenese Vanni Vezzelli, anche loro travolti dall'auto al volante della quale si trovava un 21enne di Maranello.