Magrini e Vicchiarello completano il gruppo della Reggiana femminile

REGGIO.La squadra è completa e attende l'adunata che la confermata allenatrice Milena Bertolini suonerà lunedi mattina, al Cere di Canali. La Reggiana Munarini ha fatto le cose per bene compilando in largo anticipo anche l'agenda delle amichevoli che si svolgeranno sia in città che a Pordenone dove ci sarà un triangolare con Tavagnacco e Venezia.
La rosa che inizierà la preparazione comprenderà anche i due ultimi rinforzi della serie: Valeria Magrini ed Evelyn Vicchiarello, provenienti dal Bardolino campione d'Italia. «Le avevamo già contattate l'anno scorso - spiega la presidente granata Betty Vignotto - ma nulla avevamo potuto contro il forte richiamo della formazione veronese. Sono giovani che hanno già condiviso esperienze sportive (con le Nazionali) e di amicizia con alcune nostre giocatrici: non sarà difficile per loro integrarsi».
La nuova Reggiana appare ben assortita. «Siamo riusciti ad allestire un gruppo più che soddisfacente, per numero e qualità. Sono convinta che per tutte ci saranno tante possibilità; mi auguro di vivere insieme a loro e i nostri tifosi un campionato pieno di entusiasmo».
Evelyn Vicchiarello, attaccante, compirà 22 anni a ottobre. Ha iniziato nel 2001 a Chieti, in serie C. A 16 anni è passata al Roseto (stessa categoria) dove è rimasta per tre stagioni. Poi il balzo in serie A: due anni con la Vigor Senigallia, prima in A2 e poi nella massima serie. Nello scorso campionato è giunta la chiamata da parte della squadra campione d'Italia del Bardolino. La Vicchiarello ha cosi contrubuito alla conquisya di un altro scudetto e della Supercoppa.
Valeria Magrini, ascolana di Montegranaro, ha 23 anni. Alta 1.60 per 53 chili, gioca nel ruolo di difensore, sia centrale che esterno. Offre dunque alla Reggiana una certa duttilità.
Dal 1993 al 1999 la nuova giocatrice granata ha militato nel settore giovanile del Montegranaro, passando per le categorie Scuola Calcio, Pulcini ed Esordienti. Dalla stagione 1999/2000 è entrata a a far parte dell'Autolelli Picenum, squadra militante nel campionato nazionale di serie A, nella quale è rimasta sino al termine del 2001. Dal dicembre 2001 è entrata a far parte della Nazionale Under 19 con la quale, fino al 2004, ha partecipato a più manifestazioni, compresi Europei e Mondiali. Dal campionato 2001/2002 ha giocato nella Vigor Senigallia; una prima stagione in serie B e poi in quella successiva in serie A2; sempre con il Senigallia, nel campionato 2003/2004, ma Magrini ha ottenuto la promozione nella massima serie. Altre tre stagioni, 2004/2005, 2005/2006 e 2006/2007 come titolare della squadra marchigiana, compagine con la quale ha ottenuto anche una finale di Coppa Italia e la partecipazione alla Italy Women's Cup.
Nella stagione scorsa l'approdo al Bardolino con cui ha vinto scudetto, Supercoppa e partecipato alla finale di Coppa Italia ed alla semifinale di Champion's.