La Veroni prenota il derby con l'Edilesse


VERONI - ONGINA:3 - 0
(25/14, 27/25, 25/20) Veroni Correggio:Lancellotti 5, Antoniazzi 17, Raimondi 12, Sangiorgio 7, Max Astolfi 5, Fontanesi 7, Ricchetti libero, Bettini, Gualerzi, Davoli; n.e. Manzini, Vaccari. Allenatore: Gianfranco Astolfi.
Canottieri Ongina:Signori 2, Tencati 6, Boniotti 5, Verata 2, Merli 6, Cancellieri 3, Perini 5, Malpeli 8, Mangiarotti libero; n.e. Maderi, Ferraguti. Allenatore: Bruni.

CORREGGIO.La Veroni spazza via i piacentini dell'Ongina e sbarca negli ottavi di finale della Coppa Italia di serie B dove troverà, sabato 5 gennaio a Gualtieri, l'Edilesse Cavriago.
Il sestetto correggese, privo del libero titolare Manzini sostituito da Ricchetti, prende subito il largo (8-3) dominando in tutti i fondamentali. Compresa la battuta al salto dove però qualche errore di troppo ci scappa (9 in totale). Incalzata dal servizio corregese l'Ongina soffre in ricezione e fatica a ricostruire: la Veroni lascia i piacentini a 14, un vero abisso.
Nel secondo set gli ospiti reagiscono, vanno in vantaggio alle due soste tecniche (8-6, 16-14) poi si fanno acciuffare a quota 17. Si lotta punto a punto: sul 25 pari Sangiorgio sbaglia un attacco ma gli arbitri concedono il punto alla Veroni, tra le proteste ospiti. Il parziale si chiude con un muro di Fontanesi.
Il terzo vede la Veroni prendere il timone sul 10-8 e Antoniazzi firma un gap incolmabile (20-13). Un po' di sofferenza in difesa e qualche errore portano i piacentini a quota 20, ma un fendente di Antoniazzi ne soffoca il disperato tentativo di rimonta (25/20).
«Abbiamo chiuso bene l'anno solare con una vittoria importante che ci permette di andare ad affrontare l'Edilesse, la prossima settimana - commenta Paride Lugli, direttore sportivo biancorosso - una sfida che sarà il gran galà d'inizio anno del volley della provincia reggiana e zone limitrofe».