Colleghi e allievi ricordano con affetto Carmela Mirabile

Si svolgono oggi i funerali di Carmela Mirabile, 53 anni, preside incaricata, fino all'estate scorsa, dell'istituto Galvani-Sidoli, stroncata martedi da un malore nei corridoi della scuola elementare che attualmente dirigeva ad Albareto, in provincia di Modena. La salma sarà trasportata dall'obitorio del Policlinico modenese alla chiesa di Pieve Modolena, dove alle 14,30 saranno celebrate le esequie, che si concluderanno nel cimitero della frazione.
La dirigente scolastica è ricordata «con particolare stima e affetto» dai colleghi, dagli allievi e dal personale Ata dell'indirizzo moda-abbigliamento del Galvani, che scrivono: «Presente, partecipe, comunicativa, sempre pronta ad accogliere ed ascoltare, vicina alle problematiche giovanili, la professoressa Mirabile ha insieme a noi portato avanti una scuola già profondamente toccata dalla scomparsa (il 7 aprile 2006) del preside Pietro Metrangolo. Vogliamo ricordarla con il sorriso semplice e cordiale con cui ci accoglieva. Le diciamo grazie per l'esempio a noi lasciato». Gianluca Chierici, assessore provinciale alla scuola, esprime cordoglio manifestandole stima «per l'impegno rivolto alla qualificazione dell'offerta formativa». La donna abitava col marito Mauro Magnani e un figlio di 20 anni a Pieve. Prima di divenire preside era docente di lettere al Galvani con distacco all'ateneo di Parma, dove coordinava i corsi per il sostegno. (l.s.)