Berlusconi si ustiona con la borsa d'acqua calda

ROMA.Ustioni lievi ma molto dolorose causate dalla fuoriuscita di liquido bollente dalla borsa dell'acqua calda. E' questo l'incidente domestico che è occorso a Silvio Berlusconi (foto)ieri mattina, nella sua residenza-ufficio di Palazzo Grazioli. A quanto si apprende da via del Plebiscito l'ex premier, si è sentito poco bene dopo aver partecipato, questa mattina, ai funerali della madre di Francesco D'Onofrio. Rientrato nella sua residenza, sempre secondo quanto si apprende, il Cavaliere si è messo a letto con la borsa dell'acqua calda. Non è chiaro come sia fuoriuscito il liquido: secondo alcuni però Berlusconi, nel tentativo di far uscire l'aria contenuta nella borsa, avrebbe accidentalmente versato il liquido bollente, provocandosi ustioni sul petto, sul collo e su una mano. Si tratterebbe, sempre secondo quanto riferito, di «ustioni di secondo grado». E' stato quindi visitato da un medico che gli ha applicato delle pomate. L'ex premier ha voluto però proseguire nella sua attività lavorativa e in serata si è collegato telefonicamente con una manifestazione del Pdl. Ma ha dovuto rinunciare ad essere presente fisicamente. Il Cavaliere, nonostante la voce molto raffreddata, non ha fatto cenno all'incidente.
Il leader di Forza Italia al momento non ha voluto cancellare l'impegno serale con i deputati azzurri ed è atteso stasera per una cena con loro.