Basket C1, sul lago una Spal assetata di punti

CORREGGIO.Seconda consecutiva trasferta in riva al Lago d'Iseo per la Spal (16) che va ad affrontare un Pisogne (12) anch'esso assetato di vittoria essendo reduce, come i correggesi, da due sconfitte in campionato. I lombardi hanno conservato l'ossatura di squadra composta da Giubertoni, Cantamessa, Alborghetti, Furlanis e Zambetti che l'anno scorso ha consentito loro il raggiungimento dell'ultimo posto utile per i play off, che è, grazie all'inserimento del bomber Filippi (proveniente da Bergamo e con trascorsi alla Coopsette) e del lungo De Marco (giunto da Iseo), l'approdo sperato anche al termine di questa stagione. I gialloneri, dopo i passi falsi contro le prime due della graduatoria, hanno ora la necessità di ritornare a muovere la classifica per non rischiare di farsi risucchiare dalla schiera di inseguitori in piena bagarre per assicurarsi un posto nella griglia play off al termine della stagione regolare. La sconfitta dei correggesi contro un avversario di alto lignaggio come la capolista Iseo è maturata al termine di una partita che li ha visti anche riuscire anche a mettere in un'occasione la testa avanti nel punteggio nell'ultimo quarto e comunque a restare in gioco per il risultato fino alla fine. Segnali, questi, confortanti in vista del delicato match odierno che risulta alla portata della squadra di Castriota che nell'occasione deve ancora fare a meno della disponibilità di un uomo importante come Rustichelli. Arbitrano l'incontro (ore 18) Franco e Scarso.
Fabrizio Zini